Venerdì si aprirà la 18° edizione della SALORI – Fiera della caccia, della pesca e del turismo, presso il nuovo centro fieristico di Osijek, il centro economico della provincia di Osijek e Baranja, alla quale parteciperanno nei prossimi tre giorni circa 100 espositori.

Il governatore Ivan Anusić della provincia di Osijek e Baranja, all’apertura della fiera, ha sottolineato che si tratta di una fiera speciale e importante, poiché la provincia di Osijek e Baranja ha un grande potenziale per la caccia, la pesca e il turismo.

“Oggi qui partecipano anche 11 partner europei e la fiera sarà più grande e più visibile di prima, con buoni risultati e risposte,” ha detto Anusić, aggiungendo che i risultati della fiera sono stati 3. Dovrebbero esserci “Ci dovrebbe essere una maggiore attività economica in tutti e tre i settori”, ha aggiunto.

Ha sottolineato che Saloli è già la 10a mostra nel nuovo spazio fieristico e che sono previste altre 11 manifestazioni fino alla fine dell’anno: 2 fiere, 8 convegni e 1 grande summit internazionale. Lo hanno annunciato

-Così il centro finanziario OB® svolge il suo ruolo e tutto ciò che abbiamo costruito e investito molti soldi si giustifica gradualmente, – ha detto, aggiungendo che con il sostegno del Ministero per lo Sviluppo Regionale e il finanziamento dell’UE ha espresso la speranza che il la costruzione continuerà.

Domagoj Mikulić, viceministro del Ministero per lo sviluppo regionale e i fondi europei, ha affermato che il centro finanziario OB® è imponente e attraente e conferisce una dimensione diversa a intere contee, città e fiere della Croazia orientale.

– Farò del mio meglio per completare il progetto, completare il progetto della classifica generale entro il periodo di tempo prevedibile e sviluppare tutto ciò che tutti qui hanno immaginato – ha detto Mikulic.

Il Ministro degli Affari Esteri della Georgia Mladen Pavic ha ricordato che nella provincia di Osijek e Baranya sono attive la caccia e la pesca.

– In Croazia ci sono circa 69.000 cacciatori, che rappresentano un’attività economica molto importante. Nel settore del turismo, OB® è leader nel turismo continentale e Pavic ritiene che questa mostra promuoverà ulteriormente tutte le possibilità che OB® ha sia nella pesca sportiva che nella caccia.

Oltre all’Associazione croata di caccia e all’Associazione di caccia OBŽ, alla mostra partecipano anche altri paesi e associazioni di caccia di Bulgaria, Bosnia ed Erzegovina, Repubblica Ceca, Grecia, Kosovo, Ungheria, Macedonia, Moldavia, Romania, Slovenia e Serbia. È. .

Questa mostra si riferisce principalmente all’esposizione e alla vendita di famose attrezzature, armi, accessori e attrezzature per la caccia e la pesca e il programma comprende una serie di conferenze di esperti, presentazioni degli sforzi dei terreni di caccia e dei club di caccia, integrate da un’introduzione alle attività e opportunità dell’Associazione Pesca Sportiva e offerte per i turisti.

I visitatori della fiera potranno degustare pesce in umido e torta di pastore preparati da chef di talento. Si sono svolti anche corsi di formazione sulle necessità e le modalità di conservazione di alcune specie di animali, nonché la Coppa Salori, una competizione in cui i pesci vengono catturati con l’amo galleggiante.

L’ingresso e il parcheggio sono gratuiti per tutti i visitatori e i cittadini potranno usufruire gratuitamente del trasporto in autobus da Piazza Gajewo al Centro Finanziario OB® durante i tre giorni dell’evento.

La mostra è organizzata da Osječki sajam doo in collaborazione con la contea di Osječki-Baranja, l’associazione croata di caccia, l’associazione di caccia della contea di Osječki-Baranja e l’associazione croata di pesca sportiva. Il programma sarà attuato sotto gli auspici del Ministero dell’Agricoltura e del Ministero del Turismo e dello Sport.

Lascia un commento