La maggior parte delle persone non pensa al costo quando prende un cane. In particolare, poche persone pensano in anticipo al prezzo dell’esca. Considerando che un cane di piccola taglia mangia in media 3-4 kg al mese e che un chilo di alimento di alta qualità costa in media intorno ai 15 euro, questo potrebbe non essere un problema. Tuttavia, se hai un Labrador che mangia 350-400 grammi di cibo al giorno, o più di 10 kg di cibo al mese, può trattarsi di una spesa significativa. E non importa se acquisti un marchio collaudato che aiuta il tuo cane a vivere fino all’età geneticamente prevista e gli fornisce tutto ciò di cui ha bisogno per vivere quell’età il più forte possibile. Ti daranno gli avanzi della tavola, dice il dottore. Lo specialista in nutrizione dei piccoli animali di Belgrado, Vladimir Hadzic, è stato nominato dottore in medicina veterinaria dalla Maro Farma Doo, grossista di medicinali veterinari.

Decidere di essere più economici all’inizio, a lungo termine può successivamente contribuire a far sì che i servizi veterinari costino di più o che il cane abbia più problemi di salute, portando in primo luogo a maggiori problemi di salute. Sarà molto più costoso che se fossi nutrito meglio di. Lui dice.

– Ecco perché consiglio a chiunque stia pensando di prendere un cane di parlare in anticipo con un veterinario o un allevatore e di essere ben informato sui costi previsti per assicurarsi di ottenere ciò di cui il proprio cane ha bisogno. Tuttavia, il cibo per cani di qualità non deve essere necessariamente molto costoso, ma probabilmente non è quello che puoi trovare nei supermercati. Anche gli alimenti di marca venduti in questi negozi sono alimenti di bassa qualità che il produttore ha personalizzato in base alle esigenze del mercato.

In poche parole, i produttori hanno adeguato la qualità e i prezzi perché più persone vengono in questi negozi e quando acquistano il cibo per se stessi, è più probabile che acquistino cibo per cani lungo la strada – dice Milojević I. Raccomandiamo di acquistare il mangime dal vostro veterinario o un negozio di animali professionale.

– Lì non solo puoi acquistare cibo di qualità superiore, ma puoi anche ricevere consigli di qualità su ciò che è giusto per il tuo cane, tenendo conto dell’età, del peso, delle abitudini e dei problemi specifici del tuo cane. . In alcuni casi, puoi ottenere cibo costoso e di alta qualità, ma se il tuo cane sta ingrassando con il cibo o mostra segni di allergia, consulta il tuo veterinario o il rappresentante del negozio di animali. Spiega che può suggerire alternative in base a Ha aggiunto che personalmente non è un grande fan della dieta BARF o della tendenza dei proprietari di cani a preparare pasti per i loro cani a casa sulla base di questo principio del “cibo naturale”.

– Questa tendenza è legata al presupposto che i cani discendano dai lupi, che mangiano solo carne e che questa sia l’unico alimento naturale per i cani. Ma nonostante migliaia di anni di adattamento alla convivenza con gli esseri umani, le persone dimenticano che i cani sono geneticamente diversi dai lupi, ad esempio nella loro capacità di digerire gli amidi provenienti da cereali e tapioca. Inoltre, quando i lupi mangiano carne in natura, mangiano ciò che catturano dopo lunghe ore di vagabondaggio, mentre i cani conducono uno stile di vita piuttosto sedentario con gli umani. Anche la composizione di un pasto a casa non è facile da indovinare. I lupi mangiano prima gli intestini, quindi usano tutto ciò che si trovava nel sistema digestivo dell’animale (e quindi le piante) prima di diventare prede. Si nutre quindi di tessuto muscolare, pelle e ossa. Ho trovato quasi impossibile preparare una dieta equilibrata con questi ingredienti a casa. Quindi, in uno studio statunitense, su 100 persone che hanno preparato il proprio cibo per cani, solo 3 hanno avuto successo, e quei 3 erano nutrizionisti, quindi sapevano cosa stavano facendo. È stato dimostrato che lo è, dice il dottor Hajich.

In altre parole, non solo si spreca molto tempo e denaro mentre a casa si “indovina” il rapporto corretto tra carne, mela e stomaco di Adamo e si cucina tutto, ma forse non è affatto necessario. Per quanto riguarda gli alimenti BARF pronti venduti nei negozi di animali, si tratta di alimenti congelati che devono essere scongelati, lasciando spazio ai batteri che possono danneggiare la digestione, ha aggiunto.

– Alimenti veterinari proposti nell’ultimo decennio come supporto farmacologico nella prevenzione di alcune cosiddette malattie e nella cura degli animali. Non si tratta più di tecniche di marketing per attirare i clienti, ma di cibo veramente sano. Il dottor Hajich è convinto che avrà un grande impatto.

– Ad esempio, studi hanno dimostrato che le associazioni veterinarie di tutto il mondo raccomandano gli alimenti Urinary Care non appena mostrano segni di insufficienza renale, uno dei problemi più comuni nei cani e nei gatti. Perché gli studi hanno dimostrato che può rallentare notevolmente le cose. Circa il 60% del vomito e della diarrea nei cani oggi vengono trattati con speciali alimenti enterici contenenti proteine, e l’obesità nei cani viene solitamente trattata con alimenti speciali efficaci nella dieta, ha detto l’interlocutore. Ha aggiunto che esiste un crescente numero di ricerche che dimostrano che le malattie cardiovascolari possono essere prevenute e curate con diete speciali.

– Alimenti che in media possono essere costosi, ma che comunque spesso fanno una grande differenza nel migliorare la qualità della vita di un cane, che finisce per pagare di più rispetto agli alimenti di qualità inferiore. È anche una buona scelta. Un veterinario conclude:

A proposito, Hajich sarà uno dei relatori alla terza conferenza internazionale Real Dog della Indigo Humane Society il 9 e 10 settembre al Lago Lakiche. Al convegno parteciperanno i veterinari. Miele. Mirsad Sadikovic, uno dei fondatori della Indigo Society, sul cibo che è allo stesso tempo medicina e veleno; Marinko Aric, su come e perché avviene l’aggressione dei cani e dove allevatori e proprietari sbagliano. , Jasenka Pavich, parla di ciascuno. , si concentra sulla responsabilità del proprietario per il comportamento problematico di un cane, motivo per cui i cani vengono spesso abbandonati o reinseriti.

La veterinaria Deanna Bassar ha tenuto una conferenza sulla responsabilità del proprietario per la qualità della vita dei cani anziani che necessitano di cure o terapie, mentre Darya, l’unica terapista autorizzata Terrington T-Touch nella zona. Il signor Ginidarsic presenta la possibilità di aiuto. Viene utilizzato nei cani ansiosi e aggressivi e allevia i disturbi, soprattutto nei cani anziani. Nell’ambito del tema “Cani – ieri, oggi, domani”, il Dott. Nenad Milojević dell’Istituto di ricerca Kachari per lo studio dei cani da lavoro ha presentato una serie di articoli sulla riflessione sul ruolo dei cani da lavoro nella vita delle persone in futuro.apri la questione.

Coloro che sono interessati a partecipare alla conferenza possono registrarsi inviando un’e-mail a [email protected].

Lascia un commento