Circa una settimana dopo che un aereo che trasportava passeggeri israeliani si è schiantato in Arabia Saudita e vi ha trascorso la notte, il Ministero degli Esteri oggi (martedì) ha approvato la pubblicazione pubblica di un altro incidente insolito. Era un aereo da Dubai a Singapore con 12 israeliani a bordo. Questa mattina abbiamo effettuato un atterraggio non previsto in Malesia, che non ha relazioni diplomatiche con Israele. Il volo Emirates 354 ha dovuto effettuare un atterraggio imprevisto in Malesia a causa del maltempo. Il Ministero degli Affari Esteri ha condotto un’indagine sulla situazione e, in collaborazione con la compagnia aerea, ha tentato di contattare uno dei passeggeri israeliani.

Sotto la guida del Segretario di Stato Eli Cohen, il direttore esecutivo del Dipartimento, Ronan Levy, ha condotto regolari valutazioni della situazione durante la giornata con i consolati, il Centro di situazione e le sezioni straniere israeliane delle ambasciate israeliane a Dubai e Singapore. Possano tutti gli israeliani essere al sicuro. Mentre si trovavano in Malesia, i passeggeri dell’aereo non hanno dovuto sbarcare e dopo aver atteso sulla pista per circa cinque ore, l’aereo è ripartito per la sua destinazione originaria, Singapore.

Il ministro degli Esteri Eli Cohen: “Il Ministero degli Esteri continuerà ad agire nel migliore interesse del popolo israeliano in casi eccezionali come questo. Ho dato istruzioni a Maoz di agire per risolvere il caso e garantire la sicurezza di tutti gli israeliani.”

“A causa delle condizioni meteorologiche avverse nell’Asia orientale, il volo EK354 (sulla rotta Dubai-Singapore) è stato dirottato su Kuala Lumpur”, ha affermato Emirates. Il tuo volo partirà per Singapore alle 19:00 (ora locale) e stiamo facendo il possibile per portarti a destinazione il più presto possibile. Ci scusiamo per il disagio, ma la sicurezza dei nostri passeggeri è la nostra prima priorità. “

dopo la navigazione

Lascia un commento