Almeno sette persone sono state uccise nelle improvvise inondazioni causate dalle forti piogge nel nord-ovest della Turchia, ha riferito mercoledì l’agenzia di stampa statale Anadolu.

I media locali hanno riferito che cinque persone sono state uccise e una scomparsa nel distretto di Kirkulareli, vicino al confine greco-bulgaro. Le vittime sono morte a causa delle inondazioni improvvise nella zona.

Le autorità hanno affermato che due persone sono state uccise e 31 ferite nei distretti di Basaksehir e Kucukcekmece, nel nord di Istanbul. Il filmato della scena mostra l’auto travolta dal torrente.

Il ministro dell’Interno Ali Erikaya ha detto che le operazioni di ricerca e salvataggio continuano e ha promesso aiuti finanziari alle famiglie che vivono nelle zone colpite dalle inondazioni.

Un comunicato stampa dell’ufficio del governatore afferma che in meno di sei ore Istanbul ha ricevuto tanta pioggia per metro quadrato quanta ne riceve solitamente la più grande città della Turchia a settembre.

Le tempeste con forti precipitazioni hanno causato inondazioni senza precedenti nell’Europa meridionale, sfollando i residenti e provocando gravi danni alle infrastrutture.

Almeno due persone sono morte mercoledì nella Grecia centrale dopo che le inondazioni hanno colpito case e attività commerciali.

La situazione è preoccupante anche nella regione bulgara del Mar Nero, dove martedì le inondazioni hanno ucciso due persone.

Lascia un commento