Il Ministero dell’Interno britannico ha presentato un progetto di ordinanza che vieta al gruppo Wagner, composto da mercenari russi, di essere incluso nell’elenco delle organizzazioni vietate a partire dal 13 settembre.

Membri, associati e sostenitori di Wagner saranno incarcerati fino a 14 anni in base a una disposizione che entrerà in vigore il 13 settembre, secondo una dichiarazione del Ministero degli Interni del Regno Unito.

La merce di Wagner, che operava in Ucraina, Siria, Repubblica Centrafricana, Sudan, Libia, Mozambico e Mali, potrebbe essere sequestrata perché appartenente ad un’organizzazione terroristica.

Sono state notate le sanguinose operazioni di Wagner in Ucraina e in Africa, evidenziando le violazioni dei diritti umani in tali operazioni.

Le ragioni della decisione di designare Wagner come organizzazione terroristica proscritta includevano la portata del gruppo, la minaccia che rappresenta per i cittadini britannici all’estero e il suo obiettivo di aiutare la lotta globale contro il terrorismo.

Il governo britannico si prepara a dichiarare la compagnia mercenaria russa Wagner una “organizzazione terroristica”. Dopo quella fase, aderire o sostenere Wagner sarebbe considerato un crimine e il disegno di legge consentirebbe anche il sequestro dei beni di Wagner. La dichiarazione afferma che l’Ucraina ha rispettato la richiesta di designare Wagner come organizzazione terroristica. Continueremo a sostenere incondizionatamente l’Ucraina e a condannare l’aggressione russa. “Ricordando che il Regno Unito ha sanzionato 13 associati di Wagner, la dichiarazione includeva anche una valutazione del ministro della Sicurezza Tom Tugendhat”. Io la chiamo una figura: un terrorista”, ha detto Tugendhat. Wagner diventerà la 79esima organizzazione terroristica bandita della Gran Bretagna se approverà un disegno di legge che sarà discusso in parlamento questa settimana.

dopo la navigazione

Lascia un commento