Progettare una casa comoda e pratica non è un compito facile. Devi trovare una combinazione equilibrata di forma e funzione e tutto avrà un bell’aspetto e si adatterà al tuo stile di vita.

Il tuo stile personale è una combinazione di elementi di design che riflettono i tuoi gusti, preferenze, personalità ed estetica generale. Molti di noi hanno bisogno di un piccolo aiuto per capire com’è.

– Da Instagram a TikTok, l’ispirazione progettuale non manca e di conseguenza siamo sempre più influenzati da estetiche molto diverse – ha commentato la designer di interni di lusso con sede a Londra Naomi Astley Clark.

– Ciò può portare a confusione su come vogliamo veramente che sia il nostro spazio vitale. Per trovare il tuo stile, considera innanzitutto che il tuo appartamento dovrebbe corrispondere al tuo stile di vita. Invece di ossessionarti per ottenere una bella estetica, chiediti: “Come posso sentirmi a mio agio in questo spazio?” Avrai voglia di rilassarti e dormire bene la notte nella tua camera da letto. Ricerca colori, materiali e qualsiasi altra cosa che aiuti a raggiungere quella sensazione: consiglia i designer.

Se hai raccolto molte foto stimolanti, scegli quella che ha lasciato un ricordo indelebile e ha attirato la tua attenzione. Da lì, un interior designer progetterà lo spazio e ti aiuterà a organizzare tutto per adattarlo al tuo stile.

Non posizionare le isole in spazi che non sono abbastanza grandi.

– Le cucine dovrebbero essere tanto funzionali quanto belle, e sacrificare lo spazio per adattare la tua isola le conferirà solo un aspetto brutto e imbarazzante. L’importanza dello spazio nel corridoio dovrebbe essere una considerazione chiave. Quando si progetta una cucina, Tom Howley, direttore del design presso un’azienda specializzata in cucine, consiglia di lasciare sempre un metro di spazio libero su uno o entrambi i lati di un piano di lavoro, isola o penisola.

Inoltre, non lesinare quando si tratta di armadi. Quelli economici possono essere pessimi.

– Investire in mobili di qualità durerà tutta la vita e potranno essere facilmente riparati o ridipinti, prolungando la vita dell’intera cucina e facendoti risparmiare denaro a lungo termine. Il legno massiccio ha sempre l’aspetto e la massima durata possibile – sottolinea il grido.

La cucina è un luogo affollato e il piano di lavoro occupa più di qualsiasi altra area.

– I banconi della cucina vengono utilizzati continuamente, dallo scarico della spesa al taglio delle verdure fino all’utilizzo come scrivania e base di lavoro. Costituiscono la base per tutte le attività che si svolgono nel cuore di una casa frenetica. Il marmo è una delle opzioni di controsoffitto più eleganti e lussuose, ma oltre ad essere costosa, è una pietra morbida e porosa soggetta a macchie e scheggiature, soprattutto nelle cucine ad alto traffico. Ci sono degli svantaggi. Se vuoi un aspetto simile al marmo, ma vuoi anche più praticità, il quarzo è la strada da percorrere. Poiché il quarzo ha la bellezza della pietra naturale, è estremamente durevole, praticamente non poroso e resistente alle macchie e ai graffi. spiega Astley Clarke.

Jonathan Stanley di Caesarstone, pioniere dei ripiani in granito, ha degli ottimi consigli.

– Quando si sceglie un bancone da cucina, è importante dare priorità alla facilità di manutenzione e alla durata. Le pietre naturali come il marmo sono soggette a macchie, soprattutto nelle aree ad alto traffico come le cucine. Le lastre di marmo dovrebbero essere sigillate almeno una volta all’anno per evitare gravi danni, ha affermato Stanley.

Far sembrare grande un piccolo spazio inganna l’occhio. Ecco perché dovrebbero essere utilizzate le pareti, afferma Athina Braff, fondatrice e capo designer dello studio di interior design Topology.

– Cerca di lasciare quanto più spazio possibile sul pavimento. Pensa a come sostituire quelli ingombranti con pensili leggeri. Ad esempio, la conversione di un tavolo a quattro gambe in un tavolo orizzontale. Inoltre, scegli mobili in vetro o trasparenti. Braff consiglia che quanto più si riesce a vedere intorno e attraverso un oggetto, tanto più luce passerà attraverso la stanza e sarà visibile più spazio.

Sophie Clemson, direttrice e co-fondatrice del servizio online di interior design The Living House, ama i tappeti di grandi dimensioni.

– Pensaci attentamente e scegli un tappeto grande che ti aiuterà a “migliorare” il tuo soggiorno. Assicurati che il tappeto sia abbastanza grande da poter essere inserito completamente sotto il divano. Se è troppo piccolo, il tappeto sembrerà fluttuare nel mezzo e la stanza sembrerà sconnessa e angusta, dice Clemson.

– Dipingi il soffitto dello stesso colore delle pareti. Ciò confonderà i bordi e farà sembrare la stanza più spaziosa. Per gli appartamenti con un unico layout, utilizzare lo stesso piano per creare un flusso coerente e far sembrare lo spazio più grande, dicono gli esperti.

L’illuminazione multilivello è una combinazione di diverse fonti luminose che insieme creano una piacevole luce intorno alla stanza. Ad esempio, questo include un lampadario rococò dorato decorato appeso al soffitto e diverse applique con affascinanti paralumi fatti a mano su entrambi i lati dello specchio e un lampadario in ottone curvo che illumina delicatamente gli angoli bui. Include una lampada da terra con bacchetta. .

– Un approccio a più livelli ti consente di adattare l’illuminazione della tua casa per soddisfare i tuoi mutevoli stati d’animo e bisogni, – spiega Niki Wright, co-fondatrice di luci&lampade.

– Pensa all’illuminazione come al sole. Grandi e luminose di giorno, via via più basse e tenui di notte. Quando non hai più bisogno di una plafoniera per la visibilità, puoi passare a una lampada da tavolo o da terra più discreta. Imitare un tramonto trasforma organicamente il tuo spazio vitale durante il giorno, portando pace e calma prima di andare a letto, osserva Wright.

– Quando acquisti opere d’arte per la tua casa, è importante ricordare che l’unica persona che devi muovere, commuovere e ispirare sei tu stesso. Non comprare opere d’arte per impressionare o seguire le tendenze o perché pensi che “stanno bene” in una stanza. L’interior designer britannico Matthew Williamson crede, soprattutto, che la tua collezione ti toccherà il cuore, sia che ti ricordi qualcosa di fondamentale sul modo in cui vivi la tua vita o semplicemente ti faccia sorridere. Deve risuonare, lo consiglio.

Martin Waller, fondatore del marchio di design globale Andrew Martin, sottolinea l’importanza del posizionamento artistico.

– Appendi la tua opera d’arte all’altezza degli occhi o appena sopra e crea forme e motivi multiparte per formare una galleria a parete coerente. Ad esempio, se hai due ritratti, crea un tema, ad esempio trasformandoli in modo che interagiscano o combinando tutte le immagini con motivi di animali, anche se sono di stili ed epoche diverse. È importante raccontare la storia come se fossi il custode della tua casa. Puoi anche giocare disponendo gruppi di pezzi in tinta unita con un pezzo colorato al centro, ha osservato Waller.

Non aver paura di mettere molta arte moderna in uno spazio tradizionale. E viceversa. Mescolare stili apparentemente contraddittori spesso crea bellezza attraverso la sorpresa.

– Quando consideri la tua combinazione di colori, identifica uno o due dei colori più audaci nella tua stanza e lasciali riflettere nell’opera d’arte scelta. Oppure, scegli la tua tonalità preferita nella tua opera d’arte e usa lo stesso tono nei cuscini e negli altri rivestimenti per accentuare quella tonalità. Funziona in modo simile per le forme. Un vaso sferico o una lampada scultorea possono essere utilizzati per rispecchiare i cerchi nel dipinto, consiglia Waller.

– Ti consigliamo sempre di incorniciare le tue opere d’arte per rendere la tua casa un aspetto di classe. Le stampe economiche sono un ottimo modo per aggiungere carattere alla tua casa senza spendere soldi per opere d’arte costose. Ma più e più volte vedo persone che trascurano di incorniciare le loro foto. Sfortunatamente, finisce per sembrare un poster della cameretta di un adolescente. Ann Heims, direttrice del design e fondatrice di Ann Heims Interiors, afferma che i negozi dell’usato sono spesso forniti di bellissime cornici vintage poco costose che possono aiutare a migliorare l’arte esistente. Ti dirò.

Un altro consiglio è quello di sostituire le bottiglie di sapone e detersivo per i piatti in cucina e in bagno con contenitori in vetro o ceramica.

– Sostituire gli imballaggi in plastica di marca con i dispenser di tua scelta renderà la tua casa più elegante. Hymes sottolinea che puoi anche risparmiare denaro a lungo termine acquistando confezioni di ricarica più convenienti e sostenibili.

Cambia i tuoi interruttori e prese dal bianco all’ottone o al nero elegante per completare il tuo spazio con un dettaglio piccolo ma sorprendente.

– Rimuovere tutta la schiuma e optare per inserti in piuma. Mentre i cuscini in memory foam tendono ad abbassarsi e ad invecchiare meno, ha aggiunto Braff, i cuscini in piuma ricordano più i boutique hotel.

Le candele profumate premium elevano istantaneamente anche uno spazio.

– Le vibrazioni profumate delle candele hanno effetti sia meditativi che evanescenti, rendendo uno spazio particolarmente incantevole ed esaltando lo spirito, conclude Astley Clarke su msn.

Lascia un commento