Électricité de France incontra EGAT per collaborare allo studio della produzione di energia pulita attraverso la tecnologia SMR

EGAT ed EDF si sono recentemente incontrati per discutere una potenziale collaborazione sullo sviluppo della tecnologia Small Modular Reactor (SMR). Le principali aree di interesse durante la discussione sono state le tecnologie avanzate, la progettazione e la sicurezza delle centrali nucleari SMR, la gestione del combustibile usato, lo sviluppo delle capacità e la comunicazione pubblica. Scambiando conoscenze in queste aree, entrambe le organizzazioni sperano di diversificare le opzioni di produzione di elettricità pulita e rispettosa dell'ambiente, che sosterranno i futuri obiettivi di neutralità carbonica della Thailandia.

EGAT ha studiato attivamente la fattibilità della tecnologia SMR, oltre a concentrarsi sullo sviluppo del personale e sull'istruzione pubblica in questo settore. Stanno cercando di espandere la propria esperienza nella tecnologia nucleare e trovare modi innovativi per implementare la tecnologia SMR in Thailandia.

D’altra parte, EDF è un’impresa statale nota per la sua esperienza nella tecnologia nucleare, in particolare nello sviluppo di centrali nucleari con reattori ad acqua pressurizzata (PWR). Con 67 centrali nucleari attualmente operative in Francia e all'estero, EDF vanta una vasta esperienza in questo campo. Attualmente stanno anche lavorando su NUWARD, una tecnologia SMR ad acqua leggera da 340 MWe che si dimostra promettente per il futuro dell’energia nucleare. Collaborando con EGAT, EDF spera di condividere le proprie conoscenze e lavorare insieme per far avanzare la tecnologia SMR a vantaggio di entrambe le organizzazioni.

Lascia un commento