Evita che il tuo cellulare venga bloccato seguendo questi passaggi per proteggere il tuo IMEI clonato

Se hai ricevuto un SMS o un SMS che ti informa che il tuo cellulare potrebbe essere bloccato a causa di un IMEI rilevato come clonato o duplicato, ci sono delle azioni da intraprendere secondo l'Organismo di Vigilanza per gli Investimenti Privati ​​nelle Telecomunicazioni (OSIPTEL). La terza fase del Registro nazionale delle apparecchiature terminali mobili per la sicurezza (Renteseg) ha implementato un sistema online che rileva quotidianamente i dispositivi cellulari con IMEI alterati (non validi, clonati o duplicati). In questi casi, le società operative inviano un SMS avvisando l'utente sullo stato del proprio dispositivo e informandolo che lo stesso verrà bloccato entro due giorni lavorativi dalla ricezione di tale comunicazione.

Se ricevi un messaggio del genere, il primo passo è verificare se l'IMEI indicato nell'SMS corrisponde all'IMEI del cellulare che stai attualmente utilizzando. Per fare ciò, componi *#06# e verifica la corrispondenza con l'IMEI fisico situato sul retro del telefono o nel vassoio della SIM. Se gli IMEI non corrispondono, il tuo telefono potrebbe avere un IMEI alterato, che potrebbe essere duplicato, clonato o non valido. Se entrambi gli IMEI corrispondono, è importante recarsi di persona presso il centro assistenza della propria società operativa più vicino per verificare il blocco.

Quando presenti la tua domanda sul blocco, devi portare il tuo cellulare a sottoporsi ad un processo di validazione sicura da parte dell'azienda per verificare l'originalità del dispositivo. L'azienda effettuerà la verifica biometrica dell'impronta digitale, esaminerà la corrispondenza dell'IMEI, controllerà la marca e il modello e garantirà che il servizio sia registrato di tua proprietà. Se tutto è in linea, l'operatore dovrà sbloccare immediatamente il tuo telefono e fornirti la prova della procedura effettuata.

OSIPTEL sottolinea che le società operative devono prestare la dovuta attenzione agli abbonati in visita ai centri servizi per mettere in discussione i blocchi e che non devono essere richiesti documenti o procedure aggiuntive. Puoi anche utilizzare lo strumento digitale Controlla il tuo IMEI OSIPTEL per verificare lo stato del tuo dispositivo.

Lascia un commento