Uskok ha accusato Damir Brunas, 56 anni, ex capo della stazione di polizia marittima dell’aeroporto di Rijeka, e un agente della polizia marittima dell’aeroporto di Rijeka, 61 anni, presso il tribunale regionale di Rijeka, per uso illegale di veicoli ufficiali e falsificazione di documenti d’identità. Documentazione su come usarlo.

La Procura, senza identificarli, ha affermato che i due sono accusati di abuso d’ufficio e di potere e falsificazione di documenti ufficiali o commerciali.

Secondo l’accusa di Uskoko, Brunas, in qualità di capo della polizia marittima e aeroportuale di Fiume, ha utilizzato veicoli pubblici privati ​​del MUP per spostarsi dal suo posto di lavoro a Fiume almeno 10 volte dal 1 giugno 2022 al 4 ottobre 2022. accusato di utilizzo. Alla villa di Senji.

Uscok riferisce che in questo modo il signor Brunas ha causato al Viminale una perdita di almeno 206 euro (consumo totale di carburante).

L’accusa sospetta che l’ufficiale di polizia 61enne della polizia marittima e aeroportuale di Rijeka, accusato, abbia inserito nel libretto di revisione del MUP dati errati sul chilometraggio e sul chilometraggio dell’auto utilizzata da Brunas.

Allo stesso tempo, Uscok afferma di sapere che questi dati non corrispondono alla situazione reale e lo ha confermato nella sua firma.

Lascia un commento