I leader del G20 si sono incontrati venerdì per il loro incontro annuale mentre i negoziatori mirano a colmare le differenze sulla guerra in Ucraina, raggiungere un accordo su una dichiarazione congiunta e rendere il vertice un successo che l’India ospitante spera abbia successo. Cominciarono ad arrivare a Nuova Delhi.

Nell’ambito delle misure di sicurezza per il vertice di due giorni, le strade della capitale indiana sono state ripulite da case antiestetiche, scimmie e cani randagi, mentre attività commerciali, uffici e scuole sono stati chiusi nei quartieri centrali degli affari e del governo.

La profonda spaccatura sulla guerra della Russia in Ucraina rischia di mettere a repentaglio i progressi in un incontro dei paesi più potenti del mondo su questioni come la sicurezza alimentare, il debito e la cooperazione globale per combattere il cambiamento climatico.

Si prevede che il vertice sarà dominato dai paesi occidentali e dai loro alleati. Il presidente cinese Xi Jinping non sarà presente al vertice e invierà il premier Li Qiang, mentre la Russia sarà rappresentata dal ministro degli Esteri Sergei Lavrov al posto del presidente Vladimir Putin.

Si prevede che il vertice attirerà altre grandi potenze, con arrivi in ​​India tra cui il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, il cancelliere tedesco Olaf Scholz, il presidente francese Emmanuel Macron, il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman e il primo ministro giapponese Fumio Kishida.

Il primo ministro britannico Rishi Sunak chiederà al primo ministro indiano Narendra Modi di “condannare” la Russia per aver invaso l’Ucraina e di usare la sua influenza per porre fine alla guerra, ha riferito giovedì il Financial Times.

Il segretario al Tesoro americano Janet Yellen, che si trova a Nuova Delhi prima dell’arrivo di Biden venerdì, ha detto che gli Stati Uniti sono pronti a collaborare con l’India per aiutare a redigere una dichiarazione dopo il vertice, ma sarebbe difficile. Ha detto che era sordo.

“Comprendiamo che sia difficile arrivare a un linguaggio del genere, ma sappiamo che i negoziatori ne stanno discutendo e ci stanno lavorando duramente. Continueremo a lavorare con l’India per garantirne il successo. “Cercheremo di fare una dichiarazione che risolva questo problema”, ha detto Yellen ai giornalisti.

Ha affermato che la cosa più importante che dobbiamo fare per sostenere la crescita economica globale è che la Russia metta fine alla sua brutale guerra in Ucraina.

Il Fondo monetario internazionale prevede che la crescita per la maggior parte dei paesi del G20 sarà inferiore quest’anno rispetto al 2022.

Quattro funzionari del governo indiano hanno detto a Reuters che i negoziatori hanno fatto progressi sulla maggior parte delle questioni, ma il principale punto di contesa riguarda la guerra in Ucraina.

Hanno aggiunto che ci sono anche alcuni disaccordi sulla cooperazione nella lotta contro il cambiamento climatico.

Il gruppo non considera ugualmente l’eliminazione graduale dell’uso di combustibili fossili, l’aumento degli obiettivi di energia rinnovabile e la riduzione delle emissioni di gas serra.

Il governo Modi sta utilizzando la presidenza indiana e il vertice del G20 per evidenziare la rapida crescita economica dell’India e il posto sempre più importante dell’India nell’ordine geopolitico.

Nuova Delhi si riunirà nella nuova sede del vertice, che sarà caratterizzata da fontane, fiori e luci lungo i viali e sarà sorvegliata da migliaia di personale di sicurezza.

Lascia un commento