Gli scienziati hanno creato un modello incredibilmente dettagliato del cervello umano

I ricercatori dell'Università di Harvard e dell'istituto di ricerca di Google hanno compiuto progressi significativi nella ricerca sul cervello mappando un pezzo di cervello umano delle dimensioni di un millimetro cubo. Questo modello 3D innovativo comprende 57.000 cellule, 230 millimetri di vasi sanguigni e 150 milioni di sinapsi, fornendo una grande quantità di dati sulle cellule cerebrali e sulle connessioni nervose. Il campione è stato ottenuto da una donna di 45 anni sottoposta a trattamento per l'epilessia, in particolare dalla corteccia cerebrale responsabile dell'apprendimento, della risoluzione dei problemi e della percezione sensoriale.

Il campione è stato preparato meticolosamente immergendolo in conservanti e colorandolo con metalli pesanti per distinguere meglio le cellule. Tagliato in 5.000 pezzi, ciascuno di 34 nanometri di spessore, il campione è stato poi ripreso utilizzando microscopi elettronici. I modelli di intelligenza artificiale sviluppati dai ricercatori di Google hanno assemblato le immagini del microscopio in un modello 3D completo, rivelando aspetti precedentemente sconosciuti del funzionamento della corteccia cerebrale.

Il team ha identificato neuroni con un massimo di 50 connessioni tra loro, cosa insolita nelle tipiche interazioni neuronali. Hanno anche scoperto coppie di neuroni che erano immagini speculari quasi perfette l'uno dell'altro e neuroni con rami efferenti che formano grandi bobine. Sebbene le formazioni possano essere correlate all'epilessia del paziente, sono necessarie ulteriori ricerche per confermarlo. I dati e gli strumenti per studiare questo modello cerebrale sono liberamente disponibili per l’esplorazione, fornendo preziose informazioni sulla funzione cerebrale sia sana che malata.

In sintesi, questa ricerca innovativa ha fornito una comprensione completa delle cellule cerebrali, delle connessioni nervose e del funzionamento della corteccia cerebrale. Svelando le complessità del cervello a un livello così microscopico, gli scienziati sperano di ottenere preziose informazioni sui disturbi neurologici e sulla salute del cervello.

Lascia un commento