Washington ha inviato un avvertimento a Kim Jong Un. Martedì la Casa Bianca ha avvertito che la Corea del Nord “pagherà un prezzo” per aver fornito alla Russia armi per sostenere la sua guerra in Ucraina, in vista della visita del leader nordcoreano Kim Jong Un al presidente Vladimir Putin.

In una conferenza stampa, al consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan è stato chiesto delle “discussioni attive” tra Mosca e la Corea del Nord sull’approvvigionamento di armi, dicendo: “La riflessione sulla Corea del Nord non è buona. “La Corea del Nord pagherà un prezzo alla comunità internazionale.”

Il governo degli Stati Uniti ritiene che il leader nordcoreano Kim Jong Un abbia intenzione di visitare la Russia per discutere con il presidente Vladimir Putin della vendita di armi da parte di Pyongyang a Mosca per la guerra in Ucraina. Mosca evita ancora le visite. Il portavoce capo del Consiglio di sicurezza nazionale, John Kirby, aveva già messo in guardia la settimana scorsa contro i rapidi progressi nei negoziati sui futuri trasferimenti di armi da Pyongyang a Mosca, invitando il regime comunista a “fermare” tali colloqui.

Tuttavia, Sullivan ha ammesso di non poter dire che tipo di armi sarebbero state consegnate. “Resta una questione aperta sul tipo di materiale e sulla qualità di quel materiale che possiamo offrire”, ha detto. Ma “la dice lunga il fatto che la Russia abbia bisogno di fare affidamento su paesi come la Corea del Nord per rafforzare le proprie capacità di difesa”.

In particolare, la Corea del Nord potrebbe fornire munizioni e materie prime per l’industria della difesa russa. Il New York Times riferisce che Kim Jong Un viaggerà su un treno blindato fino a Vladivostok, sulla costa orientale della Russia, alla fine di questo mese per incontrare il presidente Vladimir Putin. Dal 10 al 13 settembre Vladivostok ospiterà l’ottavo Forum economico orientale ospitato dal Cremlino.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden utilizzerà il vertice del G20 di questo fine settimana in India per riaffermare il suo sostegno all’Ucraina “per tutto il tempo necessario”, ha detto Jake Sullivan.

Lascia un commento