La nuova piattaforma GoAgro consentirà agli investitori di investire in maiali digitali, i primi NFT suini al mondo, che consentiranno a tutti gli investitori in “criptopig” di diventare agricoltori senza lavorare come agricoltori o allevatori di suini”, ha affermato un rappresentante dell’azienda croata. Agroporc, Beyonddi e Blok Be hanno sviluppato la piattaforma digitale GoAgro che consente ai cittadini di investire nel futuro della produzione alimentare croata. Krešimir Kuterovac, proprietario della piattaforma e direttore di Agroporc, ha affermato che la piattaforma digitale GoAgro mira a finanziare diversi progetti nel settore agricolo, ciascuno dei quali emette una certa quantità di monete NFT. Ho detto di sì. Come ha affermato, i fondi che verranno raccolti dalla vendita degli NFT sono destinati a finanziare una produzione agricola specifica, con l’obiettivo finale di creare e produrre nuovi prodotti agricoli.

– Sapevamo che nel mondo, in Europa e in Croazia stavano avvenendo importanti cambiamenti, e volevamo collegare direttamente agricoltori e consumatori. Il cibo viene utilizzato e verrà utilizzato sempre di più in futuro come strumento di pressione e di dibattito politico nel contesto delle relazioni internazionali. La produzione agricola sta cambiando in Europa, i problemi ambientali e la sovrapproduzione di prodotti agricoli sono diventati problemi ed è stata presa la decisione di ridurre la produzione. Fino a pochi anni fa il tasso di autosufficienza per la produzione di suini era del 125%, ma ora ha raggiunto il 110% e alcune previsioni mostrano che la produzione di suini diminuirà di un altro 20% nei prossimi due anni, ha detto Kuterovac. Ta.

Un totale di 240.000 Pig NFT saranno emessi in cinque fasi, con un termine di 900 giorni dalla vendita di ciascuna fase alla transizione dalla produzione digitale a quella fisica. I fondi di investimento verranno utilizzati per avviare la produzione nelle aziende agricole di Agropolk, vale a dire le aziende agricole Stansi Petrinya e Breshtanovci nella città di Kurnaz.

Lascia un commento