Il mercato dei pieghevoli sta diventando sempre più ristretto. Samsung, Oppo e Honor sono convinti che questa sarà la forma del futuro. Nessuno dubita dei dispositivi pieghevoli a conchiglia come Z Flip, ma non è così facile sapere cosa accadrà con i dispositivi pieghevoli più grandi. E non solo per la sua forma, ma anche per il suo prezzo esorbitante.

Honor ha lanciato il Magic V in Europa a maggio, quasi sei mesi dopo rispetto alla Cina. Una scommessa subdola che ha ridotto al minimo le dimensioni del dispositivo e ha fornito la migliore articolazione disponibile al momento del rilascio. Il problema era che un lancio tardivo significava che i concorrenti lo superavano rapidamente.

L’azienda asiatica ha annunciato il suo successore, l’HONOR Magic V2, durante l’IFA 2023, presumibilmente per competere con il mercato europeo. Poco dopo Samsung, leader in questo segmento, ha annunciato il Samsung Galaxy Z Fold 5.

Più leggero dell’iPhone

Cominciamo con la progettazione. Il Magic V2 pesa solo 231 grammi ed è spesso 9,9 mm quando piegato e 4,70 mm quando aperto. Questo è il tipo pieghevole più leggero e sottile su questo mercato. Pesa più o meno come un telefono tradizionale e pesa meno dell’iPhone 14 Pro Max (240 grammi) o del Galaxy S23 Ultra (233 grammi).

Per ottenere questo profilo sottile, Honor incorpora cerniere in titanio e un nuovo tipo di acciaio proprietario. Ricostruita al 91% della cerniera Magic Vs. Questi nuovi materiali promettenti sono anche durevoli e Magic V2 è certificato SGS per garantire una durata di 400.000 cicli nel corso della vita del dispositivo, sebbene i numeri possano variare a seconda, ad esempio, della temperatura e dell’umidità ambientale. Sappiamo che questo numero può variare a causa della sua natura

Nel reparto fotografico, Magic V2 opta per una tripla configurazione della fotocamera posteriore che include un sensore principale da 50 MP (f/1.9), una fotocamera ultrawide da 50 MP (f/2.0) e una fotocamera con zoom ottico da 20 MP (f/2.4). Dotato di un sensore da 16MP (f/2.2) sulla parte anteriore. In teoria, la configurazione della fotocamera rappresenta un miglioramento rispetto alle configurazioni della generazione precedente, che avevano prestazioni fotografiche leggermente inferiori, soprattutto per dispositivi di fascia alta come Magic Vs. La grande differenza è che sia l’obiettivo principale che il teleobiettivo sono fissi. Quindi ci aspettiamo di vedere una grande differenza nella qualità dell’immagine.

schermo enorme

La stella di ogni pieghevole è il display interno OLED 120Hz da 7,92 pollici con una risoluzione di 2344×2156 pixel. Quello esterno è da 6,43 pollici, ma l’OLED esterno è da 120 Hz 2376 x 1060 pixel. Honor continua a mantenere il formato del display esterno 20:9 che tanto abbiamo amato sui Magic Vs, invece del Samsung Z Fold, che è troppo grande e difficile da mettere le mani. Invece, Magic V2 è proprio come qualsiasi altro telefono, quindi puoi usarlo senza aprire alcuna app.

Inoltre, Magic V2 incorpora la tecnologia di attenuazione PWM a 3840 Hz, progettata per ridurre l’affaticamento degli occhi, una caratteristica molto gradita su uno schermo di grandi dimensioni.

Il processore è il più potente Snapdragon 8 Gen2 di Qualcomm, lo stesso installato nel Samsung Z Fold5 ed è un vecchio amico della fascia alta. MagicOS of Honor e i responsabili della navigazione di app e sistemi multitasking. La RAM è di 16 gigabyte e il disco è aumentato da 256 gigabyte a 1 terabyte.

Alimentato da una batteria Dual Carbon di nuova generazione da 2,72 mm di spessore, Magic V2 offre una capacità fino a 5.000 mAh. Questa è una pietra miliare per aver inserito questo millimetro in un corpo così sottile. Honor promette 1,7 ore in più di autonomia da piegato e 20 minuti in più da aperto rispetto all’iPhone 14 Pro, offrendo un’intera giornata di autonomia. Il dispositivo arriverà presto in Spagna e il prezzo sarà sicuramente superiore ai 1.000 euro.

Oltre all’Honor Magic V2, il marchio cinese ha annunciato anche l’Honor V Purse. Questa è una nuova idea per un cellulare pieghevole che funge anche da borsa e da un altro accessorio di moda. È il tipo di pieghevole che abbiamo già visto su Huawei, con uno schermo esterno all’esterno in grado di riprodurre pattern di colori. Il cinturino del cellulare è sostituibile. Al momento è solo un prototipo, ma sarà interessante vedere come si svilupperà.

Lascia un commento