La Russia rimane un mistero. Mosca non ha confermato un vertice tra il presidente Vladimir Putin e il leader nordcoreano Kim Jong Un martedì, ma gli Stati Uniti hanno detto che Kim Jong Un farà un viaggio insolito all’estero per incontrare il presidente russo. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto ai giornalisti sulle affermazioni della Casa Bianca: “No, non posso (confermare). Non ho nulla da dire in merito.”

Secondo Washington, il leader nordcoreano Kim Jong Un visiterà la Russia per discutere con il presidente Vladimir Putin della vendita di armi per la guerra in Ucraina. “Questi potenziali accordi porterebbero la Russia a ricevere grandi quantità di armi, in particolare proiettili di artiglieria e materie prime per l’industria della difesa”.

Adrian Watson, portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale della Casa Bianca, ha dichiarato: “Come ho detto prima, i negoziati sulla fornitura di armi tra Russia e Corea del Nord sono molto attivi”.

Il New York Times riferisce che Kim Jong Un viaggerà su un treno blindato fino a Vladivostok, sulla costa orientale della Russia, alla fine di questo mese per incontrare il presidente Vladimir Putin. Dal 10 al 13 settembre Vladivostok ospiterà l’ottavo Forum economico orientale ospitato dal Cremlino.

Le visite dei leader nordcoreani all’estero sono rare. Oltre a visitare Singapore e il Vietnam per i vertici con l’allora presidente degli Stati Uniti Donald Trump nel 2018 e nel 2019, Kim Jong Un ha visitato la Cina quattro volte. Ha già incontrato il presidente Vladimir Putin a Vladivostok nel 2019.

Lascia un commento