Il DMV impone commissioni aggiuntive per le transazioni online?  |  Contatta Kurtis

Il Dipartimento della Motorizzazione della California (DMV) ha aumentato i propri servizi online per consentire ai clienti di completare le transazioni senza visitare una filiale. Oltre il 90% delle transazioni può ora essere completato su telefono, tablet, laptop o computer. Questi servizi includono il rinnovo della registrazione e delle patenti di guida, la richiesta di copie della registrazione e dei documenti di guida e la sostituzione delle patenti smarrite o rubate.

Il direttore del DMV Steve Gordon ha dichiarato che l'agenzia mira a fornire un servizio rapido ed efficiente ai clienti senza la necessità di una visita in ufficio. Il DMV si sta muovendo verso un'operazione mobile-first, rendendo più semplice per i clienti gestire semplici transazioni online. Ciò non solo fa risparmiare tempo ai clienti, ma riduce anche i tempi di attesa per coloro che devono visitare gli uffici DMV. Anche i tempi di elaborazione per la ricezione degli adesivi dei veicoli e delle patenti di guida sono stati ridotti, con la maggior parte degli articoli consegnati in meno di due settimane.

Uno spettatore di nome Charles di Antelope ha riscontrato commissioni impreviste mentre cercava di condurre affari online. È rimasto sorpreso di trovare oltre $ 70 in spese di servizio obbligatorie, comprese commissioni di servizio, commissioni per carte di credito e spese postali. Successivamente si scoprì che Charles aveva fatto clic su un sito di terze parti dopo aver cercato su Google il DMV, che addebitava costi aggiuntivi per la gestione delle transazioni DMV. CBS13 ha indagato e ha scoperto che il sito ufficiale per le transazioni DMV è dmv.ca.gov e che i clienti dovrebbero prestare attenzione quando utilizzano siti di terze parti.

Il corrispondente di CBS News Kurtis Ming, undici volte vincitore dell'Emmy Award, riferisce sulle indagini sui consumatori e conduce il CBS13 News nei giorni feriali alle 16:00 e alle 17:30.

Lascia un commento