Venerdì alle 20.45 la Croazia giocherà proprio la terza partita delle qualificazioni agli Europei. L’avversario di Lujevica è un’outsider totale, la Lettonia, unica squadra del girone a non avere punti.

Alcuni giocatori della nazionale lettone hanno giocato anche per club di seconda divisione, con uno dei migliori centrocampisti di tutti i tempi, Luka Modric, lo stopper più costoso di tutti i tempi, Josko Guardiola e i seguenti: Avrai l’onore di giocare contro tanti calciatori alle stelle piace. Mateo Kovacic, Ivan Perisic, Marcelo Brozovic et al.

Per la maggior parte delle persone, sarà una partita irripetibile e una notte che ricorderanno per tutta la vita. E, naturalmente, in una partita del genere, lo sfavorito viene sbattuto in faccia, perché non ha nulla da perdere. Ecco perché l’allenatore Zlatko Dalic ha preso la partita il più seriamente possibile.

Non capita tutti i giorni di giocare contro una squadra che ha vinto l’argento e il bronzo agli ultimi due Mondiali. Eduardo Emsis, che gioca per la squadra norvegese di seconda divisione Raufoss, affronterà Luka Modric a centrocampo. Quando i giornalisti gli hanno chiesto cosa si aspettasse dalla partita, ha risposto con una risata.

– Modric è uno dei migliori giocatori. Ho un vantaggio? Lo conosco bene, ma lui non conosce me. Non ricordo di aver giocato contro avversari come Modric o Kovacic. Cos’altro dobbiamo dire? Ha detto Emsis.

Ad annunciare la partita è stato anche l’allenatore lettone Dainis Kazakevics. I presenti erano interessati a ciò che aveva in serbo per la Croazia.

– Niente di nuovo… Tutti sanno che la Croazia è una delle 10 squadre più forti. Questa sarà una vera sfida per noi. Faremo del nostro meglio per usare le nostre armi, altezza e rotture.

Hai un bel campo. Un club solido…perché la Nazionale non dovrebbe essere migliore? Troppi sconosciuti nel club?

– Ci sono tanti stranieri nel campionato lettone. Molti giocatori lettoni giocano all’estero, ma il problema è che non giocano regolarmente.

Lascia un commento