Il Manchester United attenderà il prossimo aggiornamento sulle accuse di violenza domestica mentre l’attaccante Anthony cerca di prendere una decisione sul futuro del brasiliano nel club. L’azione, delineata nella nota di mercoledì, è leggermente più cauta di quella intrapresa nel caso del giovane inglese Mason Greenwood, che è stato messo da parte per un anno e mezzo per accuse di aggressione e violenza sessuale. , prima di essere ceduto in prestito al Getafe il mese scorso.

“Il Manchester United è a conoscenza delle accuse contro Anthony e nota che la polizia sta indagando”, si legge nella nota. “Il club si asterrà da ulteriori commenti fino a quando non saranno disponibili maggiori informazioni. Come club, prendiamo sul serio la questione, dato l’impatto che queste e le successive accuse hanno sulle vittime di abusi”.

A differenza di Anthony, Greenwood è stato arrestato per diversi giorni tra gennaio e ottobre 2022. L’attaccante inglese è stato accusato di molestie, stupro e coercizione da una donna che ha condiviso foto e video dei suoi lividi. A febbraio, i pubblici ministeri britannici hanno ritirato le accuse di tentato stupro e molestie contro Greenwood. In precedenza, le autorità avevano già ritirato altre accuse, in particolare quelle relative ad accuse di controllo e comportamento coercitivo.

Nonostante le forze dell’ordine abbiano eliminato la questione dall’ordine del giorno, lo United ha tenuto lontano il giocatore e ha condotto un’indagine interna per raggiungere una decisione. La conclusione è stata che “i materiali pubblicati online non raccontano la storia completa e che Mason non ha commesso i crimini di cui era stato originariamente accusato”. Il club sostiene inoltre che l’indagine ha rispettato “i diritti e le prospettive della presunta vittima”.

Pertanto, c’è stata molta pressione da parte di alcuni tifosi, principalmente donne, affinché rimanesse permanentemente e si è deciso che non c’era un ambiente in cui potesse rimanere nella squadra. La situazione è culminata con il prestito al Getafe. Durante le indagini, ha perso il contratto di sponsorizzazione con Nike ed è stato bandito dalle partite di FIFA 2022.

per Antonis

Anthony è indagato dalla polizia di San Paolo per presunta violenza domestica contro la sua ex fidanzata, DJ e influencer digitale Gabriela Kavalin, che aveva accusato Anthony a giugno. In un rapporto pubblicato lunedì dal sito web di Wool, ex colleghi hanno rivelato attacchi fisici e minacce da parte del giocatore 23enne. In seguito a quanto riportato, l’attaccante è stato richiamato dalla nazionale brasiliana dall’allenatore Fernando Diniz e alla fine è stato sostituito da Gabriel Jesus dell’Arsenal.

Kavalin ha riferito di aver subito abusi durante la gravidanza di Antony e ha detto di aver perso il bambino poche settimane dopo. “Aveva già detto qualcosa del tipo: ‘O rimango con lui o moriremo tutti.’ Io, lui e nostro figlio. E io ho detto: “Lo sai che sono incinta, vero?” Una volta ha pianto e un’altra volta mi ha picchiato. Sicuramente uno dei giorni peggiori della mia vita. “

Dopo aver presentato una denuncia contro Anthony presso il 5° Dipartimento di Polizia di Difesa delle Donne a Tatuape, San Paolo, nel giugno di quest’anno, il DJ ha presentato una nuova denuncia a Manchester, in Inghilterra. Gli investigatori hanno raccolto immagini della mano destra di Kavalin, che aveva una cicatrice che esponeva l’osso di un dito. È stata rilasciata anche una registrazione della sua conversazione con il giocatore. “Le accuse sono false e le prove che sono state e saranno presentate dimostrano che sono innocente delle accuse”, ha detto Antony in una nota.

Lascia un commento