Il mitico Mirage di Las Vegas chiuderà i battenti dopo 34 anni

Il Mirage Hotel and Casino, punto di riferimento sulla Strip di Las Vegas con il suo iconico vulcano, chiuderà dopo oltre tre decenni di attività. Il resort da 3.000 camere chiuderà il 17 luglio per una ristrutturazione triennale che eliminerà ogni traccia del Mirage e del suo tema tropicale.

Il Mirage, aperto nel 1989 da Steve Wynn, è stato un pioniere nel settore dei resort di lusso sulla Strip. È stato il primo a introdurre attrazioni sul marciapiede come il vulcano, ispirando altri resort come il Bellagio e il Venetian a creare le proprie caratteristiche uniche. Il Mirage ha anche ospitato spettacoli famosi come le tigri bianche di Siegfried e Roy e una produzione del Cirque du Soleil ambientata sulla musica dei Beatles.

Il resort riaprirà nel 2027 come Hard Rock Las Vegas, con una nuova torre dell'hotel a forma di chitarra alta 700 piedi. Il vulcano verrà demolito per fare spazio a ulteriori stanze. Il Mirage è stato acquistato da MGM Resorts nel 2000 e recentemente venduto a Hard Rock International per oltre 1 miliardo di dollari.

Oltre 3.000 dipendenti Mirage saranno licenziati a partire da luglio, ma Hard Rock si è impegnata a pagare oltre 80 milioni di dollari di buonuscita. La Culinary Workers Union, che rappresenta la metà dei dipendenti, ha dichiarato che i lavoratori interessati riceveranno 2.000 dollari per ogni anno di lavoro con la possibilità di tornare una volta riaperto l’hotel.

Gli ospiti con prenotazioni al Mirage dopo il 14 luglio vedranno la prenotazione annullata e rimborsata. Le fiches del casinò del Mirage devono essere utilizzate entro tale data, ma possono essere riscattate presso Treasure Island per altri 120 giorni dopo la chiusura del resort.

Lascia un commento