Il ministro delle Finanze Bezalel Smotrich ha firmato un decreto per ridurre i dazi all’importazione sull’olio d’oliva. Secondo un decreto dell’IRS, la tariffa sarà dell’1,2% e ulteriori 0,44 NIS per chilogrammo, ma gli importatori finora hanno pagato il 6% e 2,29 NIS per chilogrammo.

Il ministero delle Finanze ha affermato che aiuterebbe anche i produttori israeliani di olio d’oliva riducendo i dazi all’importazione.

La decisione è stata concordata con il Ministero dell’Agricoltura e gli agricoltori, come affermato in una dichiarazione del Ministro delle Finanze.

Bezalel Smotrich ha espresso fiducia nel fatto che profondi tagli tariffari porteranno a maggiori importazioni di greggio e a prezzi più bassi venduti ai consumatori.

dopo la navigazione

Lascia un commento