Bellissima serata quella della gara di salto con l’asta in Piazza Chiari in provincia di Brescia. Il 30 agosto 2022 a Lovethun ha stabilito il nuovo record italiano di 1 cm, superando il record nazionale di 4,72 di Roberta Bruni, decollata a quota 4,73. Ci riuscì al terzo ed ultimo tentativo. Rispetterà anche gli standard delle prossime Olimpiadi di Parigi.

L’agonismo dei Carabinieri torna a crescere, toccando il record italiano indoor di 4,62 ad Ancona nel febbraio di quest’anno, seguito da quello outdoor di 4,61 al Golden Gala di Firenze, ma superato da 4,35 ai Mondiali di Budapest. Ha perso nelle qualificazioni senza colpire. .

Anche Elisa Molinarolo migliora il suo primato personale con 4.68 nella terza manche e la gara è azzurra con la veneta della Fianme Oro arrivata in finale con 3 cm di vantaggio sulla sua iridata 4.65, classificata 9a. È stata la partita più bella della storia. posizione. In una corsa serrata tra i due per il record italiano, il detentore del record Bruni ha commesso gli ultimi tre falli in 4.80. La medaglia di bronzo olimpica britannica Holly Bradshaw si è classificata terza con 4,53 punti. Inoltre, il record personale di Virginia Skardanzan (Circa Conegliano) è stato di 4,45 al primo turno ed è riuscita contemporaneamente ad aggiornarsi di 10 cm, diventando la quinta donna italiana più alta della storia.

dopo la navigazione

Lascia un commento