Quando si tratta di valutare e classificare partite di prova come quella contro la Moldavia, la rilevanza deve ovviamente essere estrema. In ogni caso, il pensiero in bianco e nero è fuori luogo, poiché le sfide che la nazionale dovrà affrontare martedì, quando visiterà la Svezia, saranno completamente diverse.

Partite come l’1-1 del Leeds sono generalmente poco brillanti e spesso spiacevoli. Anche se non possiamo raccogliere molte informazioni sulla partita di Stoccolma, sono stati solo pochi i giocatori che hanno messo il loro nome in passerella per il team manager Ralf Rangnick, quindi forse per il futuro generale della Nazionale.

spargimento

Si tratterebbe di una lettera di raccomandazione che ogni giocatore che ha ottenuto buoni risultati invierebbe al dirigente della squadra. Dopo il deludente pareggio con la Moldavia posso dire con sicurezza che nessun giocatore ha dribblato nel campo visivo dell’allenatore. Anche il portiere Backman ha commesso un errore e ha abbattuto il portiere portandolo sullo 0-1, mentre all’attaccante Onisiwo è stata data un’altra possibilità ma non è riuscita a capitalizzarla.

Ljubitz ha giocato in una posizione insolita come terzino destro, ma non era in forma per la partita ed è stato escluso per infortunio. D’altronde Schnegg non ha attirato molta attenzione, né positiva né negativa, al suo debutto, ma Rangnick non è rimasto soddisfatto della prestazione di Sturm. “Sono rimasto sorpreso dal fatto che fosse chiaramente completamente esausto negli ultimi 20 minuti. Non è stato così intenso.” Parole dure ma chiare.

club

Se guardi entrambe le squadre del Leeds, potresti giungere alla conclusione che l’Austria ha un “uno” stellato molto buono e ben collaudato, ma allenatori e giocatori hanno più volte sottolineato che l’ampiezza della rosa è come previsto, se non di più.

Almeno giovedì sera c’era una netta differenza di qualità tra i giocatori dello staff titolare e quelli della squadra “allargamento”.

Daifan

Marko Arnautovic ha criticato il pubblico del Leeds e anche l’esperto di ServusTV Florian Klein ha detto che avrebbe voluto più sostegno dopo il pareggio. Ad Arnautovic non è piaciuto il modo in cui sono stati trattati i tifosi dopo l’errore del portiere Backman.

“Ho sentito parlare di come la palla è stata restituita a Daniel nel primo tempo e ho sentito che il pubblico in campo la stava alzando un po’. Non penso che questo sia buono e non lo faccio. Accettarla. Dopodiché devi costruire i tuoi giocatori. Giochiamo in casa e questo è il nostro mondo, e se il nostro mondo non è dietro di noi, chi c’è dietro di noi?”

Partita della Svezia

“In termini di approccio, possiamo aspettarci una partita completamente diversa a Stoccolma”, ha detto Rangnik, che comprende la sua posizione di partenza, riferendosi ancora alla partita contro Andorra a Malaga nell’autunno 2022. Dopo una dura partita per 1-0, l’Austria ha mostrato la lotta che hanno mostrato contro le squadre europee. Pochi giorni dopo, i campioni d’Italia ai giardini del Prater di Vienna hanno migliorato ulteriormente il loro gioco, vincendo 2-0. Questo potrebbe essere un buon segno per Stoccolma.

paura del terrorismo

La Svezia è attualmente al secondo livello di allerta terrorismo, il livello 4, a causa degli incendi del Corano di giugno. Anche la ÖFB prende sul serio la situazione. È stata rafforzata la sicurezza negli alloggi della nazionale in Svezia. Alla Friends Arena sono attesi circa 940 tifosi austriaci.

Lascia un commento