Il contratto per l’acquisto di dieci nuovi tram a pianale ribassato del valore di 25 milioni di euro, di cui 20 milioni di sovvenzione, è stato firmato mercoledì dai rappresentanti del trasporto passeggeri della città di Osijek (GPP) e della società “Končar – veicoli elettrici”.

I nuovi tram offriranno maggiore sicurezza e maggiore velocità di circolazione, nonché una migliore accettabilità ambientale, il che è particolarmente importante considerando che l’ultima volta che i nuovi tram sono arrivati ​​a Osijek è stato 40 anni fa, ha sottolineato il sindaco di Osijek Ivan Radić.

Il contratto odierno prevede che i primi tram, che avranno 135 posti, di cui 44 posti, arriveranno entro 18 mesi, dal momento della firma, ovvero marzo 2025, e i dieci entro settembre 2025.

Un prerequisito per l’arrivo dei nuovi tram è la modernizzazione dell’infrastruttura tramviaria, che abbiamo avviato lo scorso marzo e comprende il rinnovamento di 23,5 chilometri della rete tramviaria, 23 nuove fermate e una nuova rete di contatti. Il progetto vale più di 30 milioni di euro, adesso siamo al 60 per cento del lavoro fatto e tutto sarà fatto nei tempi stabiliti, ha detto il sindaco Radić.

Il presidente del consiglio di amministrazione della “Končar” Gordan Kolak ha sottolineato che in questo progetto sono coinvolte quasi tutte le aziende del gruppo “Končar” e tutta una serie di subappaltatori, aziende croate.

Secondo lui questa è “un’altra prova che il prodotto croato è competitivo e moderno e che il know-how croato è sufficiente per stare al passo con i paesi dell’Europa occidentale”.

Nella competizione, abbiamo dimostrato che possiamo essere competitivi sul prezzo, e quindi abbiamo dimostrato che possiamo ottenere rapporti di alto valore nel mercato interno con cui possiamo uscire nel mondo, ha affermato Kolak.

Il direttore dell’Agenzia centrale per il finanziamento e la commissione dell’Unione europea Dragan Jelić ha dichiarato che Osijek è una delle città migliori per prelevare i fondi dell’Unione europea e che solo in questa organizzazione si stanno realizzando circa 50 progetti per un valore di oltre 200 milioni di euro. nella zona della città di Osijek.

La direttrice del settore dei fondi comunitari del Ministero del mare, dei trasporti e delle infrastrutture, Ina Topić, ha dichiarato che il progetto è finanziato da

Lascia un commento