Martedì gli Stati Uniti hanno lanciato un duro avvertimento alla Corea del Nord che dovrà affrontare gravi conseguenze se la nazione asiatica porterà avanti i piani per negoziare armi con la Russia e i piani per una guerra in corso con l’Ucraina. il paese del presidente Vladimir Putin. .

I media statunitensi hanno riferito lunedì che Putin e il dittatore nordcoreano Kim Jong Un dovrebbero già incontrarsi in Russia per discutere la proposta, citando informazioni di funzionari statunitensi. Armi in cambio di cibo e tecnologia.

Sulla questione, il consigliere americano per la sicurezza nazionale Jake Sullivan ha dichiarato martedì in una conferenza stampa alla Casa Bianca che il possibile trasferimento di armi dalla Corea del Nord alla Russia avrebbe gravi implicazioni per la comunità internazionale. Ha sottolineato che tali azioni da parte della Corea del Nord non sono gradite e che la Corea del Nord “pagherà il prezzo” per questa decisione.

Sullivan ha affermato che gli Stati Uniti “rimangono impegnati a fare pressione sulla Russia su molti fronti”, inclusa la difesa. Sottolineando gli sforzi per limitare le capacità di difesa della Russia, ha detto che il governo russo sta cercando “fonti alternative per acquisire munizioni e altri beni a causa della pressione internazionale”.

“Continueremo a fare pressioni sulla Corea del Nord affinché onori il suo impegno a non fornire alla Russia armi che porterebbero all’uccisione di (più) ucraini”, ha affermato.

Nel frattempo, il Cremlino non ha riconosciuto ufficialmente i negoziati sugli armamenti con la dittatura Kim, né la possibilità di colloqui tra i due leader.

“Non abbiamo niente da dire”, hanno detto martedì i funzionari russi.

dopo la navigazione

Lascia un commento