Ci sono voluti cinque giorni perché la polizia trovasse il delinquente che colpì e decapitò lo svedese Erik Björkander, 27 anni, con una bottiglia di vetro dopo aver segnato il gol della vittoria contro l’Hajduk dell’Istria a Poljud nel 1961. Fortunatamente, il giocatore della prima squadra di Pola ha sofferto ha riportato solo lievi ferite ed è stato curato dai medici di Hajduk.

Guarda la panoramica: Hajduk – Istra 0-1

Tutte le partite della SuperSport HNL sono disponibili esclusivamente sul canale MAXSport di Hrvatski Telekom.

L’uomo che ha lanciato la bottiglia, un uomo di 40 anni, è stato portato al tribunale della città di Spalato con l’accusa di un reato ai sensi dell’articolo 4, paragrafo 1, n. 6 della legge sulla prevenzione dell’invalidità negli eventi sportivi.

Se vieni giudicato colpevole di aver lanciato oggetti sul campo di gioco o nell’area riservata agli spettatori di un impianto sportivo (articolo 39a comma 1 della legge), sarai multato da 660 a 3310 euro o imprigionato per almeno 30-30 anni. Massimo 60 giorni.

Inviate il comunicato stampa completo della PU Polizia di Spalato e Dalmazia.

“È stata completata un’indagine penale in relazione agli eventi avvenuti durante la manifestazione del 2 settembre 2023, vale a dire la partita di calcio HNK Hajduk contro NK Istra 1961, in cui un uomo di 27 anni è rimasto leggermente ferito. Dopo l’incidente descritto. è stata avviata un’indagine penale, l’individuo è stato identificato e un uomo di 40 anni è stato portato alla residenza di servizio per le indagini.

È stato stabilito il ragionevole sospetto che il 2 settembre 2023 intorno alle 23:11 abbia lanciato una bottiglia di vetro sul campo dello stadio della città di Poljud, che ha colpito il giocatore di 27 anni e gli ha causato lievi ferite.

Con il comportamento descritto, questo uomo di 40 anni ha commesso un reato descritto nell’articolo 4.1.6 della legge sulla prevenzione dell’invalidità nelle competizioni sportive e sarà portato oggi davanti alla pretura cittadina. essere sciolto dopo una causa. “

Lascia un commento