La Francia, attualmente seconda al mondo, batte l’Irlanda 2-0 al Prince’s Park e conquista la quinta vittoria nelle qualificazioni a EURO 2024.

I Tricolori hanno ottenuto la quinta vittoria nel Gruppo B con una differenza reti di 11-0, ma potrebbero perdere uno dei primi due posti per qualificarsi agli Europei in Germania mentre continuano a qualificarsi. difficile da credere

I marcatori della vittoria della Francia sono stati Aurélien Choameni (19) e Marcus Thuram (48). L’esultanza dei padroni di casa avrebbe potuto essere più convincente, ma è stato Ousmane Dembele ad avvicinarsi al gol, colpendo il palo destro al 72′.

Nella seconda partita del Gruppo B, l’Olanda ha battuto la Grecia 3-0 a Eindhoven. L’evento più interessante è avvenuto nel primo tempo, quando l’Olanda ha segnato tutti e tre i gol. I marcatori sono stati Maarten De Loan (17 punti), Cody Gakpo (31 punti) e Vaught (39 punti).

Nel Gruppo E, Repubblica Ceca e Albania hanno giocato 1-1 a Praga.

I padroni di casa passano in vantaggio al 57′ con un gol di Vaclav Cerny prima che Nedim Vairami pareggia al 66′.

Dopo essere stata umiliata contro la Moldavia (2-3), la Polonia ha faticato a battere le Isole Faroe 2-0.

L’eroe della partita è stato Robert Lewandowski, che ha segnato entrambi i gol. Al 71′ l’arbitro fissò un rigore dopo che un giocatore delle Isole Faroe toccò la palla con la mano. Dopo due anni di attesa per un gol allo Stadio Nazionale, Lewandowski non ha commesso alcun errore dal dischetto. Il suo gol all’83’ non ha fatto altro che suggellare la vittoria dei padroni di casa.

Finlandia, Danimarca e Slovenia vincono il Gruppo H.

La Finlandia batte il Kazakistan 1-0 ad Astana e fa un passo avanti verso la qualificazione alla competizione europea. Il gol della vittoria è stato segnato da Oliver Adman al 78′.

La Danimarca ha battuto San Marino 3-0 senza incidenti, con gol di Pierre-Emile Houbiark (26), Joachim Malle (28) e Jonas Wind (40).

Slovenia e Irlanda del Nord hanno fatto una buona corsa a Lubiana, con i padroni di casa che alla fine hanno vinto 4-2.

La Slovenia ha aperto le marcature con il gol di András Sporal al 3′, ma Isaac Price ha pareggiato appena quattro minuti più tardi. Ma la gioia degli ospiti è stata di breve durata, poiché la Slovenia ha segnato altri due gol prima della fine del primo tempo, con Petar Stojanovic (17) e Benjamin Sesko (42).

Jonny Evans ha chiuso in vantaggio al 53′, ma solo tre minuti dopo Sporer ha segnato un secondo riportando i padroni di casa a due gol.

Lascia un commento