L’infografica mostra la percentuale di lavoratori negli Stati Uniti che in futuro potrebbe essere sostituita dall’intelligenza artificiale.

Lì l’uso dell’intelligenza artificiale è molto avanzato e tali risultati potrebbero essere replicati in altre parti del mondo.

Innanzitutto c’è il supporto amministrativo e d’ufficio, dove l’intelligenza artificiale potrebbe sostituire il 46% della forza lavoro. Segue Law con una quota del 44%.

Al terzo posto si collocano Architettura e Ingegneria con il 37%, seguite da Amministrazione aziendale e finanza con il 35%.

L’intelligenza artificiale potrebbe sostituire il 33% della forza lavoro nel settore dei servizi sociali e il 31% del settore delle vendite negli Stati Uniti. Seguono informatica e matematica con il 29%, seguite da agricoltura e selvicoltura con il 28%.

Arte, Design e Media si collocano al 10° posto con il 26%, e Pulizia è l’ultimo quindicesimo con una quota dell’1%.

Lascia un commento