Avevo bisogno di vera compagnia, ma questa volta non venne nessuna compagnia. L’Ital Basket deve mettere fine al proprio sogno dopo essere stata sconfitta dagli USA 100-63 nei quarti di finale del Mondiale 2023. Davanti alle stelle dell’NBA guidate da Steve Kerr che dominano virtualmente la partita dall’inizio alla fine, la squadra di Gianmarco Pozecco non posso fare nulla.

Il capocannoniere Bridges ha segnato 24 goal su campo con 8/11 in poco più di 18 minuti, mentre i titolari dell’Halliburton ne hanno segnati 18 su 6/8 da oltre l’arco. Gli USA sono la seconda squadra dopo la Serbia a raggiungere le semifinali e affronteranno la vincente di Germania-Lettonia, ma la perdente di quella sfida affronterà l’Italia in una delle restanti quattro partite della sfida 5-5. posizione.

Gli Azzurri hanno iniziato individualmente, segnando subito cinque punti per Tonuto e tre per Melli in attacco, ma hanno dato una seconda possibilità all’americano nell’altra metà campo, raccogliendo sei rimbalzi offensivi nel primo quarto. L’ho perdonato così tanto. Tuttavia, l’Italia sembrava tenere bene nelle prime fasi della partita, ma col passare del tempo, gli Stati Uniti hanno riacquistato ritmo e fiducia, segnando diversi canestri dall’altra parte e segnando sul traguardo. Hanno raggiunto +10 con il punto.

Nel secondo quarto l’attacco azzurro è stato completamente caricato, sbagliando troppi tiri (11% dei tiri da 3), mentre dall’altra parte la squadra di Coach Kerr ha continuato a premere il gas, con tutti i lati del campo. hanno il sopravvento. La squadra a Stelle e Strisce fa la differenza nel punteggio, portandosi agevolmente sul +22 all’intervallo e chiudendo di fatto la vicenda.

Al rientro dagli spogliatoi la trattativa resta la stessa. Fontecchio è l’unico disposto a fare qualcosa per l’Italia, ma la difesa azzurra continua a far acqua da tutte le parti e gli americani sulle ali dell’ottimo bridge la puniscono. Sempre. L’emorragia non si ferma e gli USA si portano sul quarto di +39 ufficializzando l’ultima parte del match.

Pozzecco: “Deludente ma orgoglioso di quanto fatto”

“Siamo delusi e delusi, ma orgogliosi del percorso intrapreso finora. Ma fino a questo punto del torneo sono stati una grande squadra”, ha detto l’allenatore della nazionale italiana di basket Gianmarco Pozzeco dopo aver perso contro gli Stati Uniti nei quarti di finale della Coppa del Mondo 2023.

“Il mio più grande rammarico è che siamo arrivati ​​primi nella fase a gironi e abbiamo dovuto affrontare la squadra più forte nei quarti di finale – e oltre. L’ho sempre detto, ma loro hanno giocato una grande partita, reduci dalla sconfitta contro la Lituania e giocando duro con una percentuale di tiro scioccante. La squadra del futuro? Dobbiamo essere orgogliosi di loro”, ha concluso il tecnico azzurro.

Data: “Fa male.”

Gli Azzurri sono nel grande dispiacere dopo la sconfitta contro gli Stati Uniti (100-63), che li ha qualificati alle semifinali dei Mondiali Italbasket. “L’America ha l’atletismo e la fisicità che sogniamo, ma se tirano e segnano così non possono giocare”, ammette il capitano Gigi Datome, vicino alla pensione, arrivato a 201 presenze in vasca. Tricolore -. Comunque mi fa male perdere perché costa ed è un peccato dover giocare contro di loro dall’inizio del girone. Comunque la mia opinione su questa squadra rimane la stessa, è come una famiglia e sono molto felice di farne parte. “

Mary: “Avevo bisogno di qualcosa di speciale”

Altrettanto sincera è stata l’analisi di Niccolò Melli. “Hanno giocato per gli Stati Uniti e hanno fatto una grande partita, ma il nostro gioco non era uno dei migliori. Ci voleva una grande partita per competere con loro e addirittura vincere. Siamo ancora orgogliosi di far parte delle prime 8 nazionali al mondo, ma quando arriviamo a questo punto è normale avere sogni più grandi e più voglia di vincere. Abbiamo ancora due partite per conquistare il titolo del torneo e il piazzamento più alto possibile”.

dopo la navigazione

Lascia un commento