Il presidente francese Emmanuel Macron ha dichiarato in un’intervista al quotidiano sportivo L’Equipe che la bandiera russa non può essere issata alle Olimpiadi di Parigi ora che la Russia sta commettendo crimini di guerra.

“È chiaro che non possiamo portare la bandiera russa a Parigi”, ha detto Macron. Penso che ci sia un consenso”, ha detto. L’Equipe.

Alla domanda sulla possibilità che alcuni atleti russi partecipino alle Olimpiadi estive del 2024 come atleti neutrali, il capo dello Stato ha risposto: “Spero che questa sia una decisione consapevole nel mondo olimpico”. Non è il Paese ospitante a decidere cosa dovrebbe fare il Comitato Olimpico Internazionale (CIO). Ho completa fiducia in Thomas Bach, presidente del Comitato Olimpico Internazionale. “

Dall’invasione dell’Ucraina da parte della Russia nel febbraio 2022, gli atleti russi e bielorussi hanno dovuto affrontare sanzioni in molti sport. Nonostante la guerra, il CIO ha incoraggiato gli atleti russi e bielorussi a competere sotto la bandiera della neutralità nelle competizioni internazionali.

concorrenza.

Anche il presidente Emmanuel Macron ha espresso la volontà di “cercare di comprendere queste idee”.

“La vera questione che il Consiglio Olimpico deve risolvere è quale posizione dovrebbe essere data agli atleti russi, che a volte passano tutta la vita a prepararsi per le partite e che potrebbero essere vittime di questo regime? “Il CIO deve prendere una decisione che sia giusta e comprensibile per gli ucraini. Questo è l’equilibrio che dobbiamo raggiungere”, ha detto il presidente francese.

Lascia un commento