Nuova tecnologia medica presentata da United Regional

Il sistema sanitario regionale unito di Wichita Falls, in Texas, ha recentemente introdotto una nuova macchina innovativa, l'O-arm, per assistere negli interventi chirurgici alla schiena. Questo sistema radiografico mobile fornisce ai chirurghi una maggiore precisione durante gli interventi, consentendo la migliore assistenza possibile ai pazienti pur rimanendo vicino a casa. Abbinato allo Stealth Navigator, l'O-arm offre immagini 2D e 3D del paziente, offrendo al chirurgo un'immagine più accurata che mai.

In passato, i chirurghi dovevano fare affidamento sui raggi X e praticare incisioni più grandi per posizionare l’hardware durante gli interventi chirurgici alla colonna vertebrale. Con la tecnologia avanzata di O-arm e Stealth Navigator, ora è possibile effettuare incisioni più piccole grazie alla maggiore precisione fornita dalle immagini 3D. Il direttore operativo del United Regional Health Care System, Anne D. Dabovich, ha sottolineato l'impatto significativo che questa tecnologia ha sulla cura e sul recupero dei pazienti.

Il neurochirurgo Dr. Sven Hochheimer ha sostenuto l'implementazione di questa nuova tecnologia presso la United Regional, citando i suoi benefici per i pazienti e per l'ospedale. Grazie alla capacità di fornire cure di prim'ordine proprio a Wichita Falls, i pazienti possono sottoporsi a un intervento chirurgico vicino ai loro sistemi di supporto e ai propri cari, eliminando la necessità di recarsi in città più grandi per il trattamento.

Il dottor Hochheimer ha espresso la sua fiducia nell'impegno dell'ospedale a investire in tecnologie all'avanguardia per migliorare i risultati dei pazienti e fornire la migliore assistenza possibile. L'O-arm è già stato utilizzato dai chirurghi della United Regional, riducendo i tempi dell'intervento chirurgico e accelerando il recupero dei pazienti. Questo investimento in tecnologia avanzata dimostra la dedizione dell'ospedale al servizio della comunità e alla fornitura di servizi sanitari eccezionali.

Lascia un commento