La nazionale di calcio croata giocherà venerdì alle 20:45 in Germania la terza partita di qualificazione a Euro 2024, ma i tifosi “entusiasta” hanno iniziato a radunarsi per le strade di Rijeka già diverse ore prima della partita.

pasarih

Così abbiamo trovato il nuovo giocatore di successo dell’HNL, Mark Pašalic, 22 anni, che ha segnato sei gol e due assist in 11 partite con il Rijeka in questa stagione. Pasaric ha affascinato il pubblico fiumano con le sue mosse affascinanti e alla fine ha detto al Quarnero che aveva trovato il suo posto.

– La cosa più importante è che a Fiume vi sentiate bene. Le persone qui mi hanno accettato molto bene. Vedo che è amato per strada e sta dando il massimo anche in campo. Anche Corza guida bene e cammina discretamente per non farsi notare (lol)! – Pasalic ci ha detto scherzosamente:

Pasalic era un membro di lunga data del Borussia Dortmund, ma gli infortuni hanno avuto il loro prezzo. In questa fase della sua carriera ha bisogno di giocare e lo ha trovato a Rijeka.

– Sentivo che era giunto il momento di lasciare la Germania. È stato difficile per me a causa del mio infortunio, ma ora ho trovato il mio ambiente e le mie opportunità a Rijeka. È la decisione migliore che posso prendere.

Rijeka non era l’unico a volerlo.

– Sono venuto a Rijeka perché volevo tornare in Croazia. La Dinamo non mi ha chiamato, ma l’Hajduk lo ha fatto l’anno scorso. E Osijek mi ha voluto anche quest’estate. Non avevo un club preferito, ma il Rijeka è il più specifico e mi diverto qui – ha ammesso.

E Pasaric spera di giocare presto con la maglia dei Fire, invece di seguire in città la Nazionale croata.

– Non hai altra scelta che provarlo tu stesso. Devo dimostrare che posso giocare con i giocatori della Nazionale. Se è la volontà di Dio, risponderò a questa chiamata. Tutto è nelle mie mani. Devi segnare gol e fare assist, così entri in Nazionale.

Il padrino di Pasalic, il signor Vjekoslav, anche lui a Rijeka, ha insistito che Dalic chiamasse il suo padrino Mark.

“Questo ragazzo ha segnato grandi gol, è in gran forma e merita almeno una convocazione”, ha detto.

Pasalic indossa lo stesso numero di maglia, 197, sulla gamba sinistra.

“Mi sono tatuata il numero 197 sulla gamba sinistra perché è il numero del mio angelo custode”, ha spiegato.

Lascia un commento