Il leader nordcoreano Kim Jong Un visiterà la Russia questo mese per colloqui con il presidente russo Vladimir Putin, ha riferito ieri in esclusiva il New York Times.

Secondo le loro informazioni, Kim arriverà in treno a Vladivostok, città dell’Estremo Oriente russo, tra il 10 e il 13 settembre, dove incontrerà Putin.

E il tema principale della conferenza dovrebbe essere lo scambio di armi e tecnologia. Putin vuole ottenere proiettili di artiglieria e missili anti-blindati dalla Corea del Nord, mentre Kim “cerca” tecnologia avanzata per satelliti e sottomarini nucleari. Secondo quanto riferito, Kim richiederebbe anche grandi quantità di cibo da Mosca.

Il Consiglio di Sicurezza degli Stati Uniti ha annunciato un potenziale o potenziale incontro. Hanno avvertito dei progressi nei colloqui sugli armamenti tra la Corea del Nord e Mosca dopo la visita del ministro russo Sergei Shoigu a Seul. La Corea del Sud ha dichiarato nel luglio di quest’anno che Kim voleva “riprendere i negoziati” il prima possibile.

Anche i media sudcoreani riportano l’incontro tra Kim e Putin. Riceviamo un messaggio dai servizi segreti che stanno seguendo il possibile percorso di Kim verso la Russia.

I media statunitensi hanno inoltre riferito che Putin e Kim si sono scambiati lettere più volte negli ultimi mesi e che questo incontro dovrebbe essere l’inizio di una nuova e forte partnership tra i due Paesi.

– Se l’accordo venisse completato, la Russia riceverebbe grandi quantità di armi diverse per la guerra in Ucraina, avvertono i funzionari statunitensi.

Il ministro della Difesa russo Shoigu ha annunciato ieri pubblicamente che si stanno prendendo in considerazione future esercitazioni congiunte con la Corea del Nord.

– Perché no? Ebbene, sono i nostri vicini. Un vecchio proverbio russo dice: “È meglio vivere in pace e armonia con il tuo prossimo piuttosto che scegliere il tuo prossimo”.

Segui minuto per minuto la situazione in Ucraina e Russia

Lascia un commento