La Francia ha vietato l’uso dell’abaya musulmana nelle scuole alla fine di agosto.

In Francia, dozzine di ragazze sono state rimandate a casa il primo giorno di scuola in autunno a causa dei loro vestiti, hanno riferito BBC, AFP e altri.

La Francia ha vietato l’uso dell’abaya musulmana nelle scuole alla fine di agosto.

Martedì circa 300 studenti sono arrivati ​​a scuola ad Abaya, secondo il ministro francese dell’Istruzione Gabriel Atalin. Si stima che la maggior parte di loro abbia almeno 15 anni o più.

Gli insegnanti hanno discusso degli abiti con le giovani donne e molte hanno accettato di cambiarsi prima dell’inizio della lezione. Ma in tutta la Francia, 67 ragazze si sono rifiutate di cambiarsi d’abito e sono state rimandate a casa.

La questione dovrebbe essere discussa con la famiglia. Gli studenti potrebbero non essere in grado di frequentare le lezioni se le loro famiglie non seguono i divieti di Abaya.

La Francia aveva già vietato l’uso di simboli religiosi nelle scuole pubbliche nel 2004. Il divieto comprendeva, tra le altre cose, le grandi croci, il copricapo ebraico kippah e il velo indossato dai musulmani.

Ma l’abito lungo tipo abaya è ancora in una zona grigia, essendo stato bandito solo una settimana fa.

Il ministro francese dell’Istruzione Attal ha giustificato il divieto affermando che gli studenti non dovrebbero essere discriminati in classe in base alla loro religione.

Questo divieto ha causato l’opposizione della comunità musulmana.

dopo la navigazione

Lascia un commento