La vittoria della Dinamo sull’Osijek (3-2) all’Opus Arena ha creato molto scalpore nel calcio croato. Anche il capo arbitro Bruno Maric ha programmato una conferenza stampa per confermare che il verdetto finale dell’arbitro era ancora corretto.

Oggi, la federazione croata ha riferito dalla sala del VAR che l’arbitro del VAR Ivan Bebek (Rieka) e l’assistente Hluvoje Radic (Spalato) stavano cercando di scoprire se Darko Nejašmich fosse all’interno dell’area di rigore in quel momento. hanno pubblicato un video di La palla gli ha colpito la mano. I due hanno scoperto che un giocatore dell’Osijek stava giocando con le mani all’interno dell’area delle 16 yard e hanno informato Marja Zebek, che ha indicato un punto bianco in campo.

Bebek: Prima dammi tutta la velocità.

Radich: Su entrambe le fotocamere?

Bambino: no.

Bebek: Ok, ora mostrami la moviola.

Bebek: Beh, se si colpisce la mano, dagliela anche a lui. Raccontamelo prima e dopo.

Bebek: Allora dimmi quando ti tocca la mano. Quello.

Bebek: Avanti, avanti e indietro, per favore. Ok, fermati. indietro indietro

Radich: Ne vuoi ancora?

Bebek: Fotogramma per fotogramma, prima e dopo, prima e dopo, prima e dopo. telaio del telaio.

Radich: Mi dispiace.

Bebek: Nel momento in cui la palla colpisce la sua mano e oltrepassa la linea

Radic: Cosa sta facendo con le mani alzate? Non capisco.

Bebek: Aspetta, stiamo registrando. Telecamera 4, per favore. Ora dovrebbe essere visibile da questo lato che il giocatore è sulla linea e la sua mano sinistra è dentro.

Bebek: Ora dammi di nuovo il contesto. Avanti, avanti, avanti. da dietro in avanti. Sì, questo è tutto.

Lascia un commento