Questo giovedì 7 settembre RTVE ha pubblicato il suo secondo invito a presentare proposte nel 2023 per una serie animata per bambini destinata alla coproduzione da trasmettere sulle reti e sui media digitali del gruppo, principalmente con un focus sulla razza.

L’agenzia ha affermato che il bando, che terminerà alle 21:00 del 15 ottobre del prossimo anno, richiede un formato “accattivante” per ragazzi e ragazze di età compresa tra 0 e 14 anni. Per questo motivo, il team si impegna a creare “personaggi dotati di carisma che evochino emozioni, umorismo innocente e semplice per i bambini piccoli, riferimenti alla cultura popolare per i bambini più grandi e un atteggiamento positivo.

Ha aggiunto che il pensiero critico, l’uguaglianza, la convivenza, le abitudini sane e la tutela dell’ambiente saranno considerati valori “prioritari”.

Allo stesso modo, suggerisce una ricerca di progetti guidati da team misti e diversificati che offrano nuove visioni, approcci, sensibilità, progetti tempestivi, ponderati e diversificati e si identifichino con una nuova generazione di pubblico. Offre anche “progetti ambiziosi e piccoli gioielli che offrono visioni e discorsi diversi”.

Da un lato, questa volta le “priorità” sono state chiaramente indicate come produzioni spagnole con proprietà intellettuale spagnola, serie dai 6 anni in su, serie musicali per la fascia di età 0-4 anni e un formato ambizioso.

La RTVE ha pertanto dichiarato di riservarsi il diritto di trasmettere le coproduzioni partecipanti a seconda delle esigenze di programmazione, della strategia o delle circostanze commerciali.

Le prime parole del 2023 sono “Magicika”, “Sendokai” e “Relax Zeus!”. Scelto. e rinnovi di “Ghost Brothers” e “My Real Neighbours” per la seconda stagione.

Lascia un commento