La tempesta in Grecia ha già causato la morte di 10 persone. Le autorità greche affermano che altri quattro sono ancora dispersi. Le vittime si sono verificate nella regione della Tessaglia, dove le forti piogge hanno causato gravi inondazioni in vaste pianure. Il tempo è migliorato verso la fine di questa settimana.

Si teme che durante le operazioni di pulizia e recupero verranno scoperte più vittime delle quattro scomparse. Le zone più colpite dalle inondazioni e dalle frane sono tra Larissa e Volos. L’autostrada da Atene a Salonicco è stata riaperta dopo essere stata chiusa mercoledì pomeriggio a causa di allagamenti.

I vigili del fuoco e l’esercito continueranno venerdì una “massiccia operazione” per evacuare centinaia di residenti nei villaggi allagati.

Questa tempesta, accompagnata dalla tempesta Daniel, ha portato precipitazioni record. Sono colpiti anche altri paesi dell’Europa sudorientale. Quattro persone sono state uccise in Bulgaria e almeno otto in Turchia.

Lascia un commento