La Società Generale degli Scrittori ed Editori (SGAE) ha lanciato la mostra “Animazione!” “Da Galvancito de la Mancha a Robot Dreams” è una retrospettiva dei film d’animazione spagnoli dai primi lungometraggi di questo formato fino a tempi recenti.

La mostra sarà aperta al pubblico dal 7 settembre al 2 ottobre presso la sede di Madrid (Palazzo Longoria, C/Fernando VI, 4) dalle 16:00 alle 21:00 con ingresso gratuito. ‘animazione! Si terrà dal 6 al 15 ottobre in collaborazione con il Festival Internazionale del Cinema Fantastico della Catalogna di Sitges.

Questa presentazione riunisce rappresentanti degli artisti le cui opere saranno incluse nella mostra, tra cui Cruz Delgado, Miriam Ballesteros, Pablo Berger, Pilar Evenes, Guillermo García Carsi, Manuel Cristobal e Fernando Cortizo.

Il presidente della SGAE, Antonio Onetti, ha spiegato l’importanza di “riconoscere il lavoro degli scrittori che si esprimono con questo mezzo”. “I film d’animazione sono molto importanti per l’immagine della Spagna all’estero e godono di un’ottima reputazione a livello internazionale”, ha aggiunto.

La mostra, il cui manifesto è stato realizzato da José Luis Agreda (direttore artistico di Buñuel de la Tortoise di Salvador Simo), è stata realizzata da Maribel Yevenes, con la consulenza di Pilar Yevenes (professoressa permanente di animazione all’Università d’Europa). Southall. Università di Madrid).

“Non volevamo solo raccogliere i principali titoli dell’animazione spagnola dagli anni ’40 ad oggi, ma anche rendere omaggio a tutti i creatori che, con la loro volontà, tenacia e coraggio, hanno saputo creare la storia di questa specie in Spagna. “Volevo rappresentarlo”, ha detto. piattino.

Il progetto celebra le pietre miliari dell’animazione negli oltre 100 anni di storia della Spagna, con opere originali firmate da pionieri come Arturo Moreno (sceneggiatore del primo lungometraggio d’animazione spagnolo, Garbancito de la Mancha). Suggeriamo un tour. la prima edizione a colori d’Europa) e Alexandre Cirici-Pellisser (un tempo, un adattamento della storia di Cenerentola), con José Escobar, autore di Zipi e Zape, come direttore dell’animazione.

Inoltre, Pablo Berger (vincitore del Prix de Contrechamps 2023 dell’Annecy Film Festival per “Robot Dreams”), Enrique Gato (creatore del personaggio “Tadeo Jones”), Fernando Trueba e Javier Mariscal (“Chico・Dopo il successo di “I Rita “, il tandem ha presentato in anteprima “Hanno sparato al pianista” all’inizio di ottobre.

Lascia un commento