Martedì, il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha affermato che la controffensiva ucraina è stata un completo fallimento, ma ha affermato che la situazione è tesa nelle aree controllate dalla Russia nella regione meridionale di Zaporizhia.

Il Ministero della Difesa ha citato Shoigu che ha affermato che “l’esercito ucraino non ha raggiunto in alcun modo i suoi obiettivi”.

“La situazione più tesa è sul fronte Zaporizhzhya”, ha detto, aggiungendo:

“Il nemico sta inviando una brigata della Riserva Strategica, il cui personale viene addestrato da istruttori occidentali”.

Prendendo il controllo di parti dell’Ucraina, la Russia ha costruito un “ponte di terra” verso la Crimea, la penisola del Mar Nero che ha annesso illegalmente nel 2014.

Shoigu ha anche detto ieri di aver accettato di effettuare esercitazioni militari congiunte con la Corea del Nord, e secondo quanto riferito, Kim Jong Un arriverà in Russia la prossima settimana per colloqui con Putin.

Questa settimana, anche il presidente Vladimir Putin ha definito la controffensiva ucraina un “fallimento”, mentre rapporti da Kiev affermavano che le forze russe avevano subito pesanti perdite vicino a Zaporizhia e stavano facendo importanti scoperte in varie località del fronte. Voglio che ricordi cosa è successo. .

Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ieri ha risposto ai commenti secondo cui il contrattacco era fallito, affermando che tali affermazioni provenivano da persone “sedute sul divano” e da fonti affidabili e dai partner occidentali dell’Ucraina.

Segui minuto per minuto la situazione in Ucraina e Russia

Lascia un commento