L’attaccante del Manchester United Anthony, 23 anni, è stato costretto a lasciare il campo della squadra di calcio brasiliana dopo che la polizia di San Paolo ha ricevuto una denuncia di aggressione fisica e abuso sessuale da parte dell’ex fidanzata Gabriela Cavalin. No, scrive UOL.

La federazione brasiliana ha chiesto che tutte le informazioni fossero verificate, ma il pubblico sta facendo pressioni sul Manchester United affinché faccia lo stesso, rimuovendo la stella da 60 milioni di euro dalla rosa.

Anthony e Gabriella, dj e influencer da quasi 500mila follower, si frequentavano nel 2021 prima che Anthony si trasferisse dall’Ajax all’Old Trafford. Afferma che il giocatore l’ha aggredita gravemente in almeno tre occasioni, la prima il 1 giugno dell’anno scorso.

In quel momento era in vacanza in Brasile, con in braccio il figlio di un calciatore. Si dice che Anthony si sia arrabbiato quando ha visto la ragazza nella discoteca dove alloggiava. Afferma che l’uomo l’ha spinta in macchina, l’ha aggredita più volte e ha minacciato di buttarla fuori dall’auto ad alta velocità.

– mi ha detto “Non puoi stare con nessuno se non sei con me!” Tremando – ribatte Gabriela.

Il secondo attacco sarebbe avvenuto il 15 gennaio di quest’anno, il giorno dopo che lo United aveva battuto il Manchester City per 2-1. La ragazza di Antony è andata all’hotel Hyatt Regency per cercare cure mediche e ha allegato una foto di lei colpita alla testa, secondo il rapporto della polizia.

– Il silicone si è girato quando ha colpito il mio petto. “Non volevo farti del male. È stato un incidente, non un successo. Ti ho semplicemente messo con le spalle al muro”, ha detto.

Si dice anche che Anthony si sia scontrato con una ragazza l’8 maggio di quest’anno. Gabriella sostiene che il calciatore avrebbe tentato di tagliarle il viso con un bicchiere durante una discussione. Lei sostiene che mentre si difendeva si è tagliata il dito così profondamente che l’osso era visibile. Ha cercato di scappare su un aereo per il Brasile e le ha mandato un messaggio dicendole che doveva andarsene da qui prima di ucciderla.

Anthony ha negato tutte le accuse.

“Posso dire che sono innocente da tutte le accuse. La mia relazione con Gabriella è stata tumultuosa e sono stato insultato da entrambe le parti, ma non l’ho mai aggredita fisicamente. Nego categoricamente queste accuse e intendo chiarire tutto ciò che ha detto il brasiliano”. le autorità sono necessarie”, ha scritto sui social network.

Gabriela ha anche fornito ai media brasiliani screenshot di presunte interazioni con lui. Tra i messaggi che presumibilmente si scambiarono c’era quello di Antonio per lei: “È finita per te e me. Ti vogliamo morto. Vaffanculo!” Nella seconda si scusa per averla presa a calci.

Anche la polizia di Manchester sta indagando sulle accuse. L’indagine è in corso.

Lascia un commento