I sondaggi per le primarie del 2024 mostrano che l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump guida il candidato repubblicano con il 52% dei voti.

L’ultimo sondaggio della CNN mostra che Trump rimane popolare tra il pubblico repubblicano nonostante le accuse statali e federali contro di lui.

I sondaggi mostrano che Trump è dietro al suo più stretto sostenitore, il governatore della Florida Ron DeSandis, di 34 punti, con il 52% dei candidati repubblicani alle presidenziali che mantengono il loro inequivocabile sostegno. DeSantis è solo al 18%.

DeSantis è seguito dall’ex vicepresidente Mike Pence e dall’ex ambasciatrice delle Nazioni Unite Nikki Haley al 7%, l’uomo d’affari Vivek Ramaswamy al 6%, il senatore della Carolina del Sud Tim Scott al 3% e l’ex rappresentante degli Stati Uniti Nikki Haley al 7%. Segue il governatore del New Jersey Chris Christie con il 2%, seguito dal resto dei candidati. Aveva l’1% dei voti.

Mentre il 43% degli intervistati ha affermato di sostenere “sicuramente” Trump, il 61% ritiene che l’ex presidente sia “molto probabile” essere il candidato repubblicano alla presidenza nel 2024.

La maggior parte degli intervistati ha affermato di ritenere che le accuse contro Trump fossero irrilevanti per la loro capacità di servire come presidente e di non essere seriamente preoccupata per l’impatto che le accuse avrebbero avuto sulle sue credenziali.

Solo il 16% degli intervistati ha dichiarato che non voterebbe per Trump alle primarie a causa del suo ruolo nell’attacco del 6 gennaio al Congresso.

Il sondaggio della CNN è stato condotto dal 25 al 31 agosto tra 1.503 adulti a livello nazionale e 784 repubblicani registrati e indipendenti di tendenza repubblicana.

Lascia un commento