Il ragazzo si trovava ad Aldea del Fresno, un villaggio a ovest della capitale Madrid, dove la sua famiglia ha una casa per le vacanze, quando domenica si è scatenata la tempesta. Quella notte, la famiglia voleva tornare a casa per sfuggire al temporale, ma le cose peggiorarono quando salirono in macchina. L’auto della famiglia è uscita fuori pista a causa della forte pioggia ed è caduta nel fiume Albers.

Il bambino di 10 anni è riuscito a scendere dall’auto in tempo e ad arrampicarsi sulla cima dell’albero. Lì ha dovuto trascorrere la notte soffrendo di ipotermia e diverse ferite. Fu solo la mattina dopo che le guardie della proprietà privata trovarono il ragazzo nelle vicinanze. Le squadre di soccorso lo hanno tirato fuori dalla sua situazione difficile e lo hanno portato in ospedale dove ha ritrovato la madre e la sorella, che erano state lì poche ore prima. Purtroppo il padre del ragazzo risulta ancora disperso. È possibile che non sia sceso dall’auto in tempo.

Dopo un lungo periodo di siccità, le regioni spagnole di Madrid e Castilla-La Mancha sono state colpite particolarmente duramente da forti piogge durante il fine settimana. Strade e ferrovie furono allagate, le case furono sommerse e diversi ponti crollarono. Lo scorso fine settimana, tre uomini sono stati trovati morti nella provincia di Toledo, appena sotto Madrid, all’indomani di un temporale. Sono morti anche altri due uomini, che stavano facendo un’escursione nella provincia di Huesca, nel nord-est della Spagna. Tre persone, compreso il padre di famiglia, risultano ancora disperse.

Lascia un commento