La nazionale di calcio croata donerà le maglie delle partite di qualificazione agli Europei contro Lettonia e Armenia a un’asta umanitaria per raccogliere fondi per il reparto pediatrico dell’Ospedale Clinico di Osijek.

Allenamento “di fuoco” in vista della partita contro la Lettonia

La Federcalcio croata e la Fondazione Firey Heart organizzeranno un’asta umanitaria e il ricavato verrà investito specificatamente nell’acquisto di un apparecchio ad ultrasuoni per la clinica pediatrica del KBC Osijek. Dopo aver effettuato finora le donazioni a KBC Zagabria, KBC Split e KBC Rijeka, HNS e la Fondazione Battleno completeranno la donazione ai quattro più grandi centri ospedalieri della Croazia.

– Negli ultimi quattro anni, la squadra nazionale e l’associazione hanno raccolto oltre 2 milioni di kune (300.000 euro) per la Fondazione Fiery Heart attraverso varie attività. Questi fondi sono destinati ai bambini e ai giovani e crediamo che questa sia la soluzione migliore. Scelta per l’azione umanitaria. Durante la mia visita a Osijek il mese prossimo, sono felice di poter donare alla clinica pediatrica KBC Osijek un apparecchio ecografico all’avanguardia di cui avevo tanto bisogno. Ciò aiuterà molto i medici, i bambini e i loro genitori. ha detto il presidente dell’HNS Marijan Kustich.

La Federcalcio croata annuncerà nei prossimi giorni ai tifosi i dettagli dell’asta, con le maglie di tutti i giocatori impegnati nelle partite contro Lettonia (Rieka l’8 settembre) e Armenia (11 settembre). Yerevan) sarà disponibile per l’acquisto.

– Orgoglioso dei giocatori che ancora una volta hanno dimostrato la loro sensibilità nei confronti dei più giovani. Osijek è sempre stato un ottimo ospite per la Nazionale croata e siamo felici di ripagare in questo modo l’amore che Osijek e lo Slavonia hanno dimostrato nei confronti di Vatreni. Questo amore si sentirà sicuramente nell’importante prova che la Turchia deve affrontare. Siamo in un bellissimo stadio nuovo, ha detto l’allenatore Zlatko Dalic.

Lascia un commento