Un'organizzazione no-profit sensibilizza sulla salute mentale all'interno del carcere della contea del Michigan attraverso il coinvolgimento dei detenuti

A Flint, nel Michigan, c'è una donna che si dedica ad aiutare coloro che lottano con problemi di salute mentale dietro le sbarre. Dee Dee Taylor, che ha esperienza personale con i familiari incarcerati, ha fondato l'organizzazione no-profit Taylor Made Re-entry. Collaborando con il Dipartimento di Giustizia, l'organizzazione fornisce risorse per la salute mentale alle persone durante la loro detenzione nel carcere della contea di Genessee.

Per molte donne detenute in carcere, la vita è stata dura, e vari motivi le hanno portate all'incarcerazione. Le esperienze personali di Taylor, inclusa l'incarcerazione di suo padre e la morte di sua sorella Breonna Taylor, l'hanno ispirata ad agire piuttosto che lasciarsi consumare dalla rabbia. Percy Glover, che collabora strettamente con Taylor Made Re-entry, conosce in prima persona le sfide legate al mantenimento della salute mentale durante la detenzione.

Avendo sperimentato la vita senza suo padre ed essendo stato lui stesso incarcerato, Glover e Taylor lavorano insieme per fornire le risorse e il supporto necessari per aiutare le persone a migliorare il proprio benessere mentale. Mirano a portare le risorse giuste al momento giusto per aiutare le persone a raggiungere uno stato mentale migliore. Questo sforzo di collaborazione tra Taylor e Glover dimostra il loro impegno nell'aiutare i bisognosi nel sistema giudiziario.

Lascia un commento