A seguito delle indagini, l’USKOK ha accusato Marijan Deterić, 43 anni, presso il tribunale della contea di Zagabria per aver commesso il reato di traffico di influenza.

Secondo l’accusa, Deterić è stato accusato il 7 ottobre 2022 a Sisak in qualità di capo della polizia di Sisak per aver utilizzato un telefono cellulare durante la perquisizione dell’abitazione e di altri luoghi utilizzati dai sospettati durante le indagini penali. L’uomo trovato e sequestrato si era accorto dell’uso del cellulare approfittando della sua posizione di capo della questura, che era superiore a quella di ufficiale inquirente. , ha chiesto al sospettato di restituire il cellulare. Sarà presentato all’ufficio del procuratore della città di Sisak per una decisione sull’emissione di un mandato di perquisizione.

Quando la polizia ha ripetuto che avrebbero consegnato il cellulare all’ufficio del procuratore di Sisak per le indagini, la polizia ha richiamato e ha detto che il cellulare non doveva essere perquisito, ma esaminato per trovare prove e fotografato. Eliminare il messaggio dal dispositivo. Qualche istante dopo, l’imputato ha chiamato nuovamente la polizia e ha chiesto di cancellare tutta la corrispondenza con il sospettato dall’applicazione di messaggistica Internet, cosa che la polizia ha anche rifiutato.

Lascia un commento