World Aquatics has selected a Stabilization Committee to oversee operations at the Tunisian Swimming Federation.

World Aquatics ha nominato un comitato di stabilizzazione per assumere il controllo delle operazioni quotidiane della Federazione tunisina di nuoto a seguito dei recenti incidenti. Questi incidenti includevano l'arresto del capo dell'organizzazione dopo aver tentato di far rispettare le sanzioni della WADA.

Il Comitato di Stabilizzazione avrà il compito di gestire tutte le operazioni della Federazione Tunisina di Nuoto, di apportare le modifiche necessarie alla Costituzione della federazione e di organizzare una nuova elezione entro un termine di sei mesi. Questa mossa ha lo scopo di garantire che la Federazione tunisina di nuoto mantenga i più alti standard di buon governo e trasparenza a beneficio di tutti gli atleti tunisini.

Mohamed Zribi è stato nominato presidente del Comitato di stabilizzazione, con Maha Zaoui, Chaker Belhaj e Said Ouenzerfi come membri del consiglio. World Aquatics ha confermato Zribi come presidente del comitato e Zaoui come punto di contatto per l'organizzazione ad interim. L’uso di comitati di stabilizzazione è stato visto in altri paesi come Filippine, Messico e Kenya, con nomine nazionali che hanno assunto ruoli chiave per affrontare questioni simili.

In seguito al ripristino dell'Organizzazione nazionale antidoping tunisina da parte della WADA, sono state sollevate preoccupazioni in merito all'arresto del direttore generale dell'organizzazione. Il direttore generale, insieme al capo della federazione di nuoto e altri sette, sono stati accusati di crimini a seguito delle azioni intraprese durante l'incontro del Tunisia Open Masters. L'incidente è avvenuto mentre la bandiera tunisina era coperta da un panno rosso in risposta alla sospensione dell'Associazione mondiale antidoping.

Nel mezzo di questi eventi, il campione olimpico in carica Ahmed Hafnaoui ha espresso incertezza sulla sua partecipazione ai Giochi Olimpici di Parigi. Oltre a ciò, il 18enne Ahmed Jaouadi è emerso come figura di spicco nella federazione, ottenendo risultati impressionanti nei 400 stile libero in Francia. Con questi sviluppi, il ruolo del Comitato di Stabilizzazione è fondamentale per affrontare le sfide affrontate dalla Federazione tunisina di nuoto e dai suoi atleti.

Lascia un commento