Martedì la Russia ha affermato che l’Ucraina sta utilizzando droni australiani per attaccare obiettivi sul suolo russo, trascinando ulteriormente l’Australia nel conflitto.

“Si scopre che i droni australiani vengono effettivamente utilizzati per attaccare obiettivi russi”, ha detto la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova.

Questa è stata la sua risposta alla domanda di un giornalista riguardo alle informazioni pubblicate la settimana scorsa sul Sydney Morning Herald secondo cui gli ucraini avrebbero usato droni australiani per attaccare l’aeroporto della città russa di Kursk.

Zakharova ha accusato il governo australiano di “contribuire poco alla campagna anti-russa guidata da Washington” e di cercare di nascondere all’opinione pubblica “un quadro poco invidiabile del crescente coinvolgimento dell’Australia nel conflitto ucraino”.

Lascia un commento